martedì 28 giugno 2016

Il bibliotecario di New York

Romanzo letto per la prima tappa del domino letterario, l'ho scelto cercando su internet qualcosa di ambientato a New York - vista la scelta della ragazza che mi precedeva, ovvero un romanzo ambientato in una grande metropoli - e che rientrasse nei miei canoni di genere.

Il bibliotecario di New York
La città americana per eccellenza è in ginocchio: è passato non troppo tempo da quando un attentato terroristico ed un'epidemia hanno sterminato gran parte degli abitanti.
Dewey è un sopravvissuto, che ha scelto la vecchia ed enorme biblioteca comunale come nuova abitazione.
Tra una catalogazione ed una ricerca, tra un salvataggio di libri dimenticati ed una pulizia di volumi impolveriti, Dewey si ritroverà al centro di un complotto: la sua missione sarà quella di uccidere il leader della comunità ucraina, ma prima dovrà fare i conti con gli oscuri segreti del suo passato. Tra tradimenti, omicidi ed antiche vendete che lo porteranno, suo malgrado, ad una sconcertante verità: chi è in realtà Dewey?

Letta così la trama mi aveva particolarmente colpito, in quanto c'erano tutti gli elementi che piacciono a me: la distopia - New York distrutta; il thriller - l'inseguimento per l'uccisione da portare a termine; il mistero - scoprire la vera identità del protagonista.

E credetemi, nel romanzo c'è veramente tutto questo.
Peccato che lo stile lo renda di una lentezza allucinante.

Ho faticato a finirlo, i colpi di scena sono al rallentatore, i cattivi sono poco cattivi ed il protagonista è pure antipatico.
Il linguaggio usato è di per sè perfetto, nessun refuso, nessun errore grammaticale, nessuno strafalcione, ma ciò non basta a renderla una lettura interessante.

Peccato, perchè la storia secondo me c'era eccome, così come il finale.
E' il contorno che è poco delineato rovinando così, a mio avviso, anche parte della tessitura principale.

Vi ripropongo inoltre l'elenco dei blog partecipanti al domino letterario: andate a leggere le loro recensioni, troverete ottimi consigli per le vostre prossime letture!

Ci riaggiorniamo, con questo appuntamento, il prossimo mese .. sperando in un romanzo migliore!

11 appunti di viaggio:

MagicamenteMe ha detto...

anche a me la trama aveva stuzzicato.
l'ho lasciato perdere subito però, davvero insulso.

Belle's Library ha detto...

La trama è intrigante, ma dopo la tua recensione non so se lo metterò in wl!

Clarissa ha detto...

Peccato, sembrava niente male!

marta gargiulo ha detto...

Non mi convinceva e dalla tua recensione vedo che abbiamo avuto la stessa impressione

Serena Libri che porto con me ha detto...

Ma che peccato ho letto la trama e sembrava davvero intrigante! Allora non mi lascio tentare, ascolto il tuo consiglio perchè non amo i libri troppo lenti tendo ad abbandonarli!

diario di un sogno ha detto...

mmm... grazie per la sincerità, credo proprio che non l leggerò.

Ella di Libri e librai ha detto...

Ecco il titolo mi ispirava un sacco ma leggendo la tua recensione non lo leggerò di sicuro XD!

Recensioni La Libraia ha detto...

Peccato, la trama mi attirava...

Hopeless ♡ ha detto...

E dire che la copertina e la trama mi ispiravano un sacco >.<
Depenno dalla lista *sigh sigh*

Katiu R. ha detto...

Questo libro mi sa che aveva attirato un po' tutte .. dai, ho fatto da cavia io per voi ;) Passate oltre (o tenetelo da parte per i momenti bui in cui scarseggerete di letture)!

Celeste Pagano ha detto...

per fortuna che non amo quest generi ...ahahahha...