lunedì 30 maggio 2016

Musicappalla

C'è stato un periodo in cui, in piena crisi ormonale adolescenziale, lo seguivo come una delle peggiori groupie. Poi si è perso lungo la strada, o io ho cambiato direzione.
Ma eccolo nuovamente davanti a me, pieno di tatuaggi, invecchiato come il migliore dei vini rossi, con un sorriso da cardiopalma.


Voglio entrarti dentro l'anima
e che sia con questa musica ..
per lasciarti l'impronta di un segno che non va più via ..
e sapere, di restare, 
indelebile come nessuno ha mai fatto con te.
Dentro l'anima (Nek)

1 appunti di viaggio:

Federica ha detto...

a me con quegli occhi lì mi inquieta!