lunedì 14 dicembre 2015

Under the dome - stagione 3

Terza ed ultima stagione.
Fortunatamente.

La cupola è ancora lì, ferma ed immobile. Mentre Barbie, Julia e gli altri cercano di scappare tramite delle gallerie scoperte da poco, qualcosa però si ribella a questa loro scelta.
Si ritroveranno così in una vita parallela, una specia di Matrix in cui tutti fanno veramente quello che vogliono e che, in realtà, non hanno mai potuto - o voluto - fare.
Ma a cosa è dovuta questa realtà alternativa? E dove sono finiti i veri Junior, Barbie, Julia, Mr. Big? Dentro dei bozzoli giganti, tenuti al caldo da una madre.
Perchè la cupola non è comparsa dal nulla per proteggere una selezionata scelta di umani da qualcosa di pericoloso, come tutti pnsavano. No.
La cupola è comparsa dal nulla per proteggere una seleziona scelta di alieni e dar loro la possibilità di riprodursi su un nuovo pianeta.

Se avevo detto che la seconda stagione si era ripresa e mi era decisamente piaciuta, posso anche dire che, invece, questa stagione finale è decisamente pessima. Probabilmente non avevano idee su come concludere degnamente la storia, ma è stato tutto un fuggi fuggi generale verso l'episodio finale.

La parte relativa agli alieni era credibile - per quanto possa esserlo un'invasione extraterrestre: quanti film abbiamo visto del genere dove personaggi dalle fattezze umane arrivano sulla Terra per salvare la propria razza da chissà quali problemi esistenziali? Quindi ci stava. Peccato per la velocità con cui è stata affrontata la cosa, e le ben poche spiegazioni sul perchè.

Finale di stagione aperto, della serie teniamoci buoni che magari potremmo proseguire più avanti.
Bocciato.
E mi spiace, perchè tutto sommato era iniziato anche bene.

0 appunti di viaggio: