venerdì 7 agosto 2015

The big bang theory - stagione 8

Questa volta posso dire che, grazie al cielo, gli episodi sono corti e scivolano via in fretta senza troppi pensieri. Stagione decisamente sotto tono, se ho riso una volta è dir tanto.

Vi avviso, spoiler in arrivo.

Howard e Bernadette continuano ad essere la coppia inutile. Lei comanda a bacchetta e lui ubbidisce senza batter ciglio. Si risollevano come duo nel momento in cui viene a mancare la famosa madre di Howard, ma niente di più.

Raji ed Emily. Non trovo nemmeno nemmeno le parole per descriverli. Lui mi piaceva decisamente di più quando con le donne non parlava, ora proferisce parole senza senso. Lei .. perchè, è un personaggio lei?

Leonard e Penny continuano ad essere in perenne lotta: ci sposiamo o no? Conviviamo o no? Ci amiamo o no? Si salvano perchè lei comincia a fare involontariamente delle citazioni nerd, ovvero tende a far capire che, tutto sommato, il mondo fantastico del fidanzato non è così male.

Sheldon ed Amy. Amy e Sheldon. Grazie al cielo ci sono loro, la coppia meno coppia sulla faccia della terra. Sarà che in parte in loro rivedo un po' la mia vecchia storia, fatta di lontananze, differenze, battute goliardiche e passioni da telefilm-addicted. Mi piacciono. Mi piace Amy quando, stanca di aspettare Sheldon, decide di fare un passo indietro e di riprendersi la propria libertà - seppur lo ami alla follia. Mi piace Sheldon, quando si ritrova tra le mani un anello di fidanzamento ma non più una fidanzata.

Ecco, non smanierò in attesa della prossima stagione.
La attenderò con calma, senza fretta.

2 appunti di viaggio:

Federica ha detto...

Aspetto l'autunno per iniziare da zero...

silvia16 ha detto...

Concordo su tutto