sabato 1 agosto 2015

L'ABC della felicità

La mia amica Anna mi ha invitato, qualche giorno fa, a rispondere a questa semplice domanda: quali sono le tre cose che, per me, costituiscono il concetto di felicità, il famoso ABC?
Ho dovuto prendermi qualche giorno per ponderare bene le risposte, ma ora sono giunta finalmente ad una conclusione.

A come Autostima. La consapevolezza di ciò che siamo, di ciò che possiamo fare, di ciò che siamo in grado di sopportare e di realizzare fa sì che si possano affrontare tutti i problemi con forza e determinazione. E, secondo me, riuscire a superare gli ostacoli senza preoccupazioni - o comunque senza ansie inutili - è un passo verso quella sensazione personale di felicità e soddisfazione.

B come Bacio. Quello innocente di un bambino, quello affettuoso di un genitore, quello romantico di un amico o quello passionale della persona amata. Ad esclusione dei baci dati di fretta per salutare qualcuno - quante volte non si sfiorano nemmeno le guance in quel frangente? - il bacio, così come l'abbraccio, rappresenta per me quel gesto concesso a pochi, quel gesto che diventa spontaneo nei momenti di massima felicità.

C come Cane. O meglio, come cani, tutti quelli che sono passati da casa mia. Alf, il primissimo, che ci scelse lui al canile salendo in auto e rifiutandosi poi di scendere; Romeo, il neonato, trovato poco dopo il parto insieme alla madre in un prato vicino a casa; Andrea, la rottweller, quella che con uno sguardo intimoriva chiunque ma che si lasciava togliere il cibo di bocca; Lola, trovata con la sua cesta e il collarino rosso in un cantiere da mio padre ed arrivata in punta di piedi nelle nostre vite; Tilde, l'esuberante, la testarda, la grande, la matta. L'amore e la felicità che provano loro per noi non hanno eguali, così come la mia gioia ogni volta che li avevo davanti agli occhi.

E per voi quali sono le tre cose da menzionare nel vostro personalissimo ABC della felicità?

2 appunti di viaggio:

Silvia ha detto...

Io credo che il concetto di felicità, o meglio come noi intendiamo la felicità, vari nei vari momenti della vita. In questo momento il mio ABC della falicità è: famiglia (e ci metto dentro marito, mamma, nipoti, fratello, cognate/i, suoceri e pure gatti), amicizia, serenità.

Katiu R. ha detto...

... e con le lettere B e C invece cosa sceglieresti?