martedì 7 ottobre 2014

Il potatore di anime

Secondo libro comprato nella piccolissima fiera dell'editoria del mese scorso.

Il potatore di anime
Un uomo normale: moglie casalinga, lavoro in un ufficio tranquillo, vicini simpatici. Ma il tradimento della donna accenderà in lui un campanello d'allarme e, spinto dalla voce di Dio che dice di sentire durante la notte, deciderà di fare piazza pulita di tutte quelle brutte anime che circolano per il pianeta.
Diventerà così un serial killer meticoloso, puntiglioso, e sfiderà direttamente un'agente dell'FBI disseminando in giro indizi e citazioni della Bibbia.
Viaggiando tra gli States e l'Italia, un lungo inseguimento tra una bionda agente ed un feroce assassino arriverà all'epilogo finale .. e solo il Signore potrà dire che si salverà.

Mi aveva attirato il discorso delle citazioni religiose. Io, che con la religione, le chiese e Dio non c'entro assolutamente nulla, sono fortemente attirata da storie che invece sono intrise di questo alone ecclesiale. E devo dire che in parte l'autore è anche riuscito a tenermi ancorata alle pagine, forse più per le citazioni stesse che per la storia vera e propria - purtroppo.

Cosa non mi è piaciuto del libro? Il finale.
Ho corso per tutte le 341 pagine senza togliere un attimo lo sguardo dall'assassino per poi arrivare lì e dire ma come? Finisce così?
E quando rimango così con l'amaro in bocca poi non riesco ad essere obiettiva sul resto della trama.

Peccato, l'idea di alternare parti raccontate dalla poliziotta e parti descritte direttamente dal killer era buona - soprattutto per il cambio di carattere e di linguaggio - ma si è perso sul finale.

Però ora mi è rimasta una curiosità impressionante su una cosa: davvero la Bibbia - e con essa Vangeli e libri vari - è così truculenta? C'erano citazioni che avrebbero fatto impallidire il miglior Dexter!

4 appunti di viaggio:

diego ha detto...

sì, certamente

e del resto il sacro ha sempre avuto un rapporto diretto con la violenza

Dany M ha detto...

la trama descritta mi ispira un sacco.. però se il finale fa anguscia .. delusione assurda!

Katiu R. ha detto...

@Dany "fa anguscia" mi piace un sacco :) Fossi vicina te lo presterei per conoscere poi il tuo parere!

cri ha detto...

confesso di non aver mai letto tutta la bibbia....