domenica 14 settembre 2014

Dieci libri

Nei giorni scorsi, su faccialibro, girava un simpatico - si fa per dire - meme, nel quale bisognava elencare i 10 libri per noi importanti. Pensate che non lo abbia fatto? Vi sbagliate di grosso! Insieme alle solite amiche bloggherelle abbiamo risposto in men che non si dica.

1 - Dracula - Bram Stoker
IL romanzo. Secondo me non servono altre parole per descrivere la passione viscerale che io ho per quest'opera. La più bella storia d'amore che qualcuno abbia potuto scrivere, e se qualche lettore si sofferma al fatto che il protagonista sia un vampiro, un mostro che si ciba di sangue .. beh, vuol dire che non ha capito nulla del romanzo.

2 - Cime tempestose - Emily Bronte
Letto quando ero poco più che un'adolescente, ricordo di esser stata folgorata dalla passione - e dalla gelosia - che univa Catherine ed Heatchcliff. Ripromisi a me stessa di non innamorarmi mai di un uomo così geloso e possessivo.

3 - Il signore degli anelli - J.R.R. Tolkien
Letto una decina di anni fa, prima che lo trasformarono in film da super incasso e prima che tanti bimbiminkia si avvicinassero al genere. Il moroso continuava a dirmi di leggerlo - lui era un appassionato del genere - ed io ero spaventata dalla quantità di pagine. Lo divorai, e mi innamorai perdutamente di Gimli ed Aragorn.

4 - Volevo solo averti accanto - Ronald H. Balson
Letto quest'anno grazie alle staffette letterarie. Di per sè è un libro che, forse, non avrei mai comprato in vita mia. Di fatto è un libro che mi ha scavato dentro, e che ha tolto dalla polvere aneddoti e pensieri che tenevo nascosti.

5 - Sette fiori di senape - Conor Grennan
Idem come il precedente: un libro a cui mai mi sarei avvicinata. Regalatomi dalla sorella del moroso, ho cominciato a sfogliarlo solamente per capire cosa avesse attirato i suoi sguardi. E sono stata rapita da quei bambini, da quel paesaggio desolato e magico allo stesso tempo, da quel coraggio di cambiare la propria vita.

6 - Il divoratore - Lorenza Ghinelli
Libro comprato per arrivare alla soglia minima richiesta per avere le spedizioni gratis, mi ha fatto conoscere un mondo nuovo. Un'autrice nuova, di cui ora non manco di leggere ogni sua opera.

7 - Tutto il villaggio lo saprà - Fabio Girelli
Preso in promozione in ebook, mi ispirava il fatto che fosse un libro classico poliziesco ambientato in quella che, all'epoca, era la mia seconda casa: Torino. Sfogliavo le pagine e riconoscevo i posti, i luoghi, le sensazioni che si provano in alcune vie, davanti a certi negozi. Una sensazione che ora, effettivamente, un po' mi manca, ma che so già ritroverò nella prossima avventura del famoso commissario.

8 - Il ciclo di Landover - Terry Brooks
Una delle mie prime saghe fantasy. Spinta nuovamente dal moroso a leggerla, sono stata convinta dalle illustrazioni delle copertine. Ho terminato la lettura dei 5 libri - ora effettivamente dovrei procurarmi il sesto, uscito solo qualche anno fa - in un tempo brevissimo, spinta dalla curiosità di conoscere quali altri problemi avrebbe dovuto affrontare Ben, il protagonista. Perchè poi, diciamocela tutta, chi non vorrebbe comprare un castello incantato sul catalogo del supermercato e ritrovarsi Re di una nazione fantastica?

9 - I Miserabili - Victor Hugo
I classici non mi sono mai piaciuti, l'ho detto anche a voi in più di un'occasione. Ma quando mi è stato proposto di partecipare ad un gruppo di lettura e mettermi così alla prova con un tomo del genere, non ho potuto declinare l'invito. Rimango dell'idea che la scrittura ottocentesca non faccia per me - troppo pomposa, troppo arcaica per i miei gusti - ma esser riuscita a terminare un libro del genere nei limiti di tempo prefissati .. beh, mi rende orgogliosa!

10 - Il nome della rosa - Umberto Eco
Iniziata la lettura ai tempi della scuola, mi ero detta che questo libro era 'na palla. Riletto - o meglio, letto e terminato - un paio di anni fa, di mia spontanea volontà, mi ha fatto capire quanto poco capissi - ed il gioco di parole ci sta tutto - da ragazzina.

Ed i vostri 10 libri importanti quali sono?

3 appunti di viaggio:

cri ha detto...

Mi metto all'opera e stilerò la lista!!!!

Auryn ha detto...

Ci penserò anch'io.
Noto con interesse che svariati dei tuoi libri del cuore sono libri che ti sono capitati tra le mani quasi per caso... E' proprio vero che la vita ci riserva belle sorprese, allora :-)

nuvolette ha detto...

I miserabili ci ha sconvolto la vita!!! ;-) ma non è mica da tutti poter dire di averlo letto!