martedì 6 maggio 2014

Under the dome - stagione 1

In due serate ho fatto fuori anche questo serial, tratto da un famoso libro di Stephen King che, ovviamente, non avevo letto. Sono stata incuriosita proprio dal fatto che mi aspettavo una serie un po' horror, o per lo meno thriller .. o per lo meno che mettesse ansia.
Ecco, speravo.

Di punto in bianco una cittadina del Maine, Chester's Mill, si ritrova rinchiusa in una mega bolla fatta in un materiale sconosciuto. Impenetrabile dall'esterno, inattaccabile dall'interno: chi è fuori comincia a studiarla per capirne la provenienza, chi è dentro comincia a chiedersi perchè siano stati scelti proprio loro.
Quattro ragazzini si ritrovano l'unico potere di comunicare con essa: scopriranno da dove viene, di cosa è fatta e soprattutto quale è il loro compito.

Mi aspettavo un po' di scene horror: niente.
Mi aspettavo un po' di trama thriller: niente.
Mi aspettavo un po' di ansia: quella mi è venuta solo mentre speravo che accadesse qualcosa che invece non è mai successo.
Mi aspettavo un po' di suspance: niente.

Insomma, è stata una serie visibile esclusivamente per la trovata della bolla - e per vedere come effettivamente la gente potrebbe impazzire al pensiero della fine del mondo - ma per il restoè tranquillamente sacrificabile.
Attenderò la seconda stagione provando a leggere il libro: magari riesco a capirci qualcosa di più!

3 appunti di viaggio:

Federica ha detto...

Io ne ho viste solo 3- 4 puntate ma mi caricava ansia. L ho abbandonata

Maurizio ha detto...

serie ansiogena

Silvia ha detto...

Io ne avevo visto qualche puntata l ‘estate scorsa ma neanche a me aveva fatto impazzire…