martedì 1 aprile 2014

CSI New York - ultima stagione

Avevamo lasciato un Mac Taylor ferito a morte durante una sparatoria in un negozio, con tutti i suoi uomini al suo capezzale. Cosa ne sarà stato del capo della polizia scientifica di New York?

Tranquilli, si riprenderà in men che non si dica e tornerà più testardo di prima al suo lavoro. Accanto a lui sempre i fedelissimi colleghi: Danny e Lindsay, che ora hanno anche la piccola Lucy a cui badare; Adam e la sua maniacalità con la tecnologia; Sheldon e Syd, divisi tra le verifiche sul campo e quelle in laboratorio ed obitorio; Jo ed i problemi adolescenziali di sua figlia - senza contare i vecchi scheletri nell'armadio dell'ex agente dell'FBI. Ma, soprattutto, quest'anno accanto a Mac troviamo Christina, la sua nuova compagna.

9^ nonchè ultima stagione per il secondo spin-off dell'originale CSI: 17 episodi visti nell'arco di 2 pomeriggi, un intero weekend passato in loro compagnia facendo una full immersion degna della migliore fan!
Fortunatamente, sapendo in anticipo che la serie avrebbe chiuso, gli sceneggiatori sono stati bravi a chiudere tutte le storie in atto, a concludere le storie personali di ogni singolo personaggio e trovare il lieto fine adatto ad ognuno di loro. Ammetto - udite udite - che in ben più di un'occasione qualche lacrimuccia mi è scesa (si lo so, non piango per i film strappalacrime e poi mi commuovo per queste cose qua .. ).

Concludo degnamente riportanto pari passo la conclusione di Mac:

Come poliziotti in questa grande e complicata città vediamo molte cose orribili, tante anime piene di odio e di violenza, e il nostro lavoro è cercarle, affrontarle e prenderle: col tempo possono diventare diverse da com'erano. 
In mezzo a tanto male qualcosa di buono ci sarà sempre: potremo conoscere le persone più serie, rispettose e gentili che potremmo mai sperare di incontrare. Ci riempiremo il cuore di un amore così forte che resisterà per sempre, e si potranno creare amicizie indistruttibili che dureranno anche di fronte le sfide più difficili della vita.
Qualcosa di buono può arrivarci quando ne abbiamo più bisogno e non ce l'aspettiamo: se siamo abbastanza fortunati da accorgercene ed apprezzarlo ci può quasi far dimenticare tutto il male.
"La vita è oggi, l'unica vita di cui siamo certi, vivi al massimo!"
Parole di saggezza lasciate in eredità da un'anima innocente la cui vita è stata spezzata da un proiettile. 
Sono parole che mi accompagneranno e cambieranno per sempre il corso della mia vita.

Arrivederci capitano!

0 appunti di viaggio: