martedì 1 ottobre 2013

Sempre collegata

Ed io che, ottimisticamente, pensavo che dopo tutte le peripezie dell'anno scorso avessi finalmente risolto tutto. Ed invece no, eccomi ancora qua alle prese con la grande impresa ex-italiana dei telefoni.

Premessa: io ho un contratto 7Mb, e mi serve con la grande impresa ex-italiana dei telefoni perchè ha delle caratteristiche tecniche che, purtroppo, gli altri non hanno - non è per fare la sborona, ma per chi gioca online certi dati sono essenziali.

Già a febbraio di quest'anno avevo chiamato i miei amici del servizio tecnico per far presente che pagavo per un servizio a 7Mb e viaggiavo a 3,4Mb. La risposta, arrivatami via sms - vuoi mai che mi rispondano al telefono! - diceva in pratica signora, si attacchi! La carta servizi clienti dice che la velocità minima è 2,5, quindi lei viaggia ben oltre questa soglia e non si può lamentare.

Bene, ora viaggio se tutto va bene a 1,8Mb. Dico se tutto va bene, perchè se malauguratamente apro una pagina web ed un giochino di faccialibro e contemporaneamente chiacchiero su Hangout, mi si blocca tutto e la voce va non a tratti .. di più.
Domenica mi decido, e mando una mail al centro assistenza.
Ieri mi rispondono via mail che hanno preso in carica la segnalazione.
Oggi mi chiama un tecnico.

Tecnico: Buongiorno, sono il tecnico dei telefoni. Dobbiamo uscire per fare un controllo.
Io: Bene, quando?
T: Oggi.
Io: .........
T: Lei non è a casa?
Io: Ehm, sarei al lavoro .. sà, la gente magari lavora alle 11 del mattino.
T: Peccato. Ma non c'è a casa nessuno?
Io: Ci sono i miei. Se mi dice per che ora potrebbe arrivare, li chiamo per avvertirli della sua venuta.
T: Ma io son già sotto casa sua.
Io: ............

Il tecnico ha suonato, è salito a casa, ha macchinato qualcosa e mi ha richiamato dopo 45 minuti - che aveva da fare in 45 minuti?!?

T: Buongiorno, sono il tecnico dei telefoni.
Io: Buongiorno! Risolto qualcosa?
T: Allora, al suo modem non sono riuscito ad attaccarmi, era troppo complesso e poi aveva un antennino strano che non sapevo cosa fosse (...). Allora ho attaccato il mio modem ed il mio computer ed effettivamente aveva ragione: lei viaggia a meno di 1Mb.
Io: ............ quindi?
T: Chiamerò i colleghi nel pomeriggio, sa ora vado in pausa pranzo. Spiegherò la situazione e vedremo di farle spostare il doppino dell'adsl in un'altra centralina poco distante da lei. Se tra 3/4 giorni non dovesse notare nessun cambiamento, richiami che controlleremo perchè non han fatto il lavoro.
Io: E non può chiamare subito, e verificare direttamente che facciano il lavoro?
T: No signora, ora vado in pausa pranzo.

Speriamo solo che, visti i nuovi proprietari, alla pausa pranzo non si unisca la siesta altrimenti sono fritta!

3 appunti di viaggio:

Maurizio ha detto...

Arriba telecom

Federica ha detto...

!mucha mierda katiu!

Strawberry ha detto...

joder! se introducono la siesta, poi però devono lavorare fino alle 9... :-D