giovedì 25 luglio 2013

La confraternita - capitoli 3 e 4

Eccomi alle prese con altri 2 capitoli della Confraternita del pugnale nero.

Porpora - Un amore immortale.
Protagonista di questo terzo capitolo è Zsadist, tanto amato da chi mi ha consigliato la lettura di questa saga.
Lui è stato, nei secoli precedenti, uno schiavo del sangue, ovvero aveva una Padrona che lo violentava e si cibava del suo sangue, e che quando ne era abbastanza sazia lo prestava ai suoi paggetti. Ecco spiegato perchè lui, ora, è uno str**zo di prima categoria, uno di quelli che guai a toccarlo, guai ad avvicinarti e soprattutto guai a parlargli. Finchè non incontrerà Bella, l'amica di Mary - vedi capitolo precedente - vampira aristocratica. La storia ovviamente è di quelle classiche: lei vuole fare la vampira-crocerossina e salvarlo così da un'eternità di sofferenza, lui continua a comportarsi da bast**do e la considera solo quando fa comodo a lui.
Della serie: io a lui avrei sputato negli occhi alla terza pagina, ma tant'è.

Senso - Un amore violato.
Questa volta tutto parte da Butch, il vecchio poliziotto umano amico di Beth - vedi primo capitolo - ora grande amico di Vishous. Si era già capito all'inizio che Butch si era infatuato di Marissa, la vampira scorta-di-sangue di Wrath - prima che arrivasse Beth. Bene, in queste pagine viene raccontato come Butch diventerà per i nostri Confratelli un eroe, come accetterà di provare a diventare vampiro dopo esser stato torturato nei modi più inimmaginabili dai lesser. E ci riuscirà, perchè ha dalla sua l'amore di Marissa e, soprattutto, l'amicizia di Vishous.
E poi come potrebbe non superare la transizione: lui è cugino del Re in persona!

Ecco, a parte le carrambate alla Carrà in merito agli alberi genealogici, con cugini che compaiono dal nulla e reincarnazioni varie (ma di questo avrò conferma solo più avanti), ecco a parte queste chicche che l'autrice si poteva risparmiare, direi che anche questi due capitoli mi sono piaciuti, il secondo - Senso - decisamente più del primo.
In Porpora secondo me il continua tira e molla non-ti-merito-stammi-vicino e il ti-posso-curare-stammi-vicino alla lunga stanca. Soprattutto se, come me, lo state leggendo con il sottofondo della musica di J-Ax e vi capita di ascoltare questa canzone.
In Senso invece ho apprezzato tutto, dai dubbi di Butch a quelli di Marissa, compreso il loro amore in crescendo. Ma soprattutto ho apprezzato la caratterizzazione di Vishous, con un'amicizia che è un po' più forte di quello che dovrebbe essere ed una perversione che non riesce più a nascondere - e se lo leggete con i Lacuna Coil di sottofondo .. mmm .. sì, Vishous è il mio idolo!

2 appunti di viaggio:

MagicamenteMe ha detto...

cit:
"e reincarnazioni varie (ma di questo avrò conferma solo più avanti)"

se ho capito di chi stai parlando, al punto dove sono arrivata io non lo dice espressamente, perché comunque non ne ha bisogno...
e comunque si ;)

nuvolette ha detto...

Hai voglia!!! Sulla reincarnazione metterei la mano sul fuoco.
Comunque Katiu confermo e sottoscrivo parola per parola! :-)