sabato 22 giugno 2013

Survey del Primo Giorno d’Estate

Questa volta prendo la palla al balzo che mi ha lanciato Incasinatissima e vi elenco le 10 cose che mi fanno amare l'estate.
Che poi amare è una parola grossa visto che prediligo le stagioni un po' più fresche. Però dai, ammetto che le giornate col sole e l'arietta piacciono anche a me!

1 - I sandali. Il poter avere i piedi all'aria e non rinchiusi in calzini - i miei sempre assurdi e colorati - e scarpe da ginnastica o stivali fa di me una donna felice. Che poi i miei sandali sono sempre ultra piatti, senza fronzoli, senza perline, senza fiorellini, senza niente. Ma chi se ne frega: l'importante è arieggiare il locale.
2 - L'insalata. Ovvero la mia ciotola di mega insalatona che mi mangio una sera si ed una no. Le prime volte che dicevo al moroso che a cena mangiavo solo insalata pensava che volessi stare a stecchetto. Poi ha visto cosa ci metto dentro e ha capito che la mia ciotola è formato bufali. L'altra sera dentro c'era: insalata verde, 1 pomodoro, 1 barattolino di mais e piselli, 1 mozzarella, 1 scatoletta di tonno, un bel po' di cipolla, un pezzo di formaggio tipo pecorino, un pezzo di peperone giallo. E ovviamente insieme ho fatto fuori 2 panini.
3 - I tatuaggi in bella vista. Qua copio spudoratamente da Incasinatissima, ma che ci volete fare. Durante l'inverno i miei sono tutti al coperto, sotto i pantaloni, dentro i maglioni e nascosti nelle maniche. Con la bella stagione, e quindi con la possibilità di indossare canotte e pantaloncini, vengono tutti allo scoperto. Che goduria vedere ancora le facce sconvolte delle vecchiette del paese che mi vedono passare!
4 - Le finestre aperte. E la tapparella alzata, le tende tirate, con l'aria che gira, la corrente che si ferma e gli oggetti più disparati usati come fermaporte per non farle sbattere. Così entra bene la luce del sole e, soprattutto, posso sentire tutte le cavolate che sparano i vicini di casa - anch'essi con la finestra aperta!
5 - La luce. Quella del sole, che illumina tutto il vagone durante i miei spostamenti in treno. Che in inverno mi mette una tristezza infinita partire alle 7 di sera e vedere che è già buio, che fa freddo e mi sento ingombrante col piumino addosso. Volete mettere invece di partire sempre alle 7 di sera ma con ancora il sole, arrivare a destinazione 3 ore dopo ma che non è ancora così buio, e senza pesi inutili addosso?
6 - Lo yogurt. Freddo, con una cascata di cioccolata sopra, magari anche qualche frutto o qualche biscottino. Meglio ancora se è quello del negozietto in piazza Palazzo di città a Torino. Che il gelato a volte mi capita anche di mangiarlo in altri momenti, e la granita non mi fa impazzire e quindi la mangio poco. Ma lo yogurt mangiato mentre si passeggia .. si, quello per me è estate!
7 - Le feste di paese. Una volta esistevano solo quelle organizzate dal partito, ora ci sono anche quello dello Sport, delle associazioni varie, della musica, degli animali, del comune etc. Che poi io non è che ci vada spessissimo, ma mi piace passeggiarci in mezzo e vedere la gente che affolla i tavoloni e mangia all'aperto, mi piace guardare le bancarelle che vendono di tutto e di più .. e ammetto che mi piace a volte anche ascoltare la musica strampalata che trasmettono.
8 - Il melone. Che a me l'anguria non piace, con tutti quei semini che devi continuamente sputare e ora che arrivi alla fine della fetta mi è gia' passata la voglia di mangiarla. E invece il melone tagli, peli e mangi, senza pensarci due volte.
9 - Le ferie. Ma non perchè debba andare chissà dove o perchè uno sia obbligato ad organizzare sempre ennemila viaggi, e nemmeno perchè non mi piaccia andare al lavoro, anzi - a parte i clienti storditi dei giorni scorsi. Ma solo perchè in ferie io mi rilasso, e per un po' non penso ad altro se non a me stessa.
10 - La musica tormentone. Quella che anche se non ti piace ti ritrovi a canticchiarla in macchina o sotto la doccia. Meglio ancora se tanto tormentone da non ricordarsela piu' semplicemente superando settembre.

E voi, cosa amate dell'estate?

5 appunti di viaggio:

Federica ha detto...

ma devi mangiarli i semini :)

w l'estate

Katiu R. ha detto...

Ma come fai a mangiarli i semini??
No no, io ci ho provato e ho l'impressione di strozzarmi tutte le volte!

Incasinata DOC ha detto...

Volevo solo dirti che siamo a -5!!!

Katiu R. ha detto...

@Incasinatissima
Siiii non vedo l'ora! Ieri mattina abbiam fatto le pulizie al suon della sua musica per ripassare un po' :)
Ma tu in che settore sei?

Princesse P ha detto...

Io sposo: i sandali, le ferie, le feste di paese.
Aggiungo anche il libro da ombrellone, i fuochi d'artificio, la grigliatona col tomino alla piastra. Ah, e il gelato!! che estate è senza gelato?
e poi...e poi...basta, sennò ti inquino il blog con commenti kilometrici!