venerdì 14 giugno 2013

Se non son matti

Conversazione telefonica semi-comica tra me ed una cliente.
Io: Buongiorno, come posso aiutarla?
Cliente: Buongiorno. Ho comprato da voi, non troppo tempo fa, dei lavandini. Ora se ne sono rotti 2: dovete cambiarmeli.
I: Attenda, vedo di recuperare la sua pratica per capire che modelli di lavandini avevamo fornito e vediamo cosa si può fare. Attenda in linea.

Metto in attesa, scartabello a computer e scopro che il non troppo tempo fa in realtà equivale al 2009.

I: Eccomi, scusi l'attesa. Dunque, dalla vecchia pratica del 2009 risulta che alcuni lavelli li avevamo forniti noi, altri li aveva forniti direttamente lei od il suo idraulico.
C: Impossibile, ho comprato tutto da voi.
I: Mi scusi ma dai disegni, dalle bolle e anche dalla fattura risulta proprio che 2 lavelli erano nostri e 2 erano suoi.
C: E ma dovete cambiarmeli lo stesso!
I: Guardi, facciamo così, i lavelli rotti sono all'interno di quali mobili: quelli ad angolo in fondo al locale o quelli rettangolari nelle cabine vicino all'ingresso?
C: Non lo so.

... e cosa diamine chiami a fare?

I: Non riesce ad andare a controllare?
C: Ma sono a casa ora, quando torno in negozio posso andare a guardare.
I: Perfetto, mi richiami dopo allora.

Passano quasi 2 ore.

C: Eccomi, ho controllato, i lavelli sono in fondo.
I: Quindi nei mobili ad angolo, giusto?
Va bene fidarsi, ma chiedere ennemila volta per conferma ho imparato che non è mai abbastanza con certi clienti.
C: Cosa vuol dire ad angolo?

Sta di fatto che alla fine conferma che erano quelli.
La richiama la collega del reparto assistenza per accordarsi su consegna e pagamento.
Passa 1 settimana.

C: Sono ancora io. Mi avete fornito i lavelli sbagliati.
I: Mi sembra strano, ho consegnato direttamente alla mia collega il codice del lavello fornito all'epoca.
C: Si, ma non sono quelli. Voi me li avete dati rotondi, quelli erano quadrati.
I: Mi scusi, ma quelli quadrati non sono inseriti nei mobili rettangolari nelle cabine vicino all'ingresso?
C: Certo!

Ora, chi mi conosce sa che la mia pazienza ha dei limiti molto, molto, molto, molto bassi.
Ma mi dite cosa cavolo avrei dovuto rispondere ad una così?

4 appunti di viaggio:

chiara ha detto...

mi si è accapponata la pelle...
mi prudono le mani...
è inconcepibile...
quante se ne devono sentire!

Strawberry ha detto...

Non ho parole. Da sberle.

MagicamenteMe ha detto...

prossima volta fatti mandare una foto dei lavelli :(

Princesse P ha detto...

Qui urge l'omaggio della ditta: lavelli + libro di geometria delle elementari per capire che cos'è un angolo...ciao!