giovedì 16 maggio 2013

L'inferno rosa

Leggo proprio oggi che, a Berlino, hanno inaugurato la casa-museo di Barbie. E, quindi, non poteva mancare un mio messaggio immediato al moroso per dirgli che prima o poi dovremo organizzare un viaggio a casa della Merkel.

Che io con le Barbie ci sono cresciuta. Certo, le alternavo volentieri ai soldatini di plastica di mio fratello, alle sue macchinine di ferro o ai miei infiniti mattoncini Lego e personaggi Playmobil, ma posso comunque dire che ci giocavo, e anche spesso.

Avevo la Barbie dottoressa, la rockstar, l'hawaiana, la principessa, quella vestita da sera e quella vestita da cuoca, quella eschimese e quella africana. Insieme a loro avevo anche un paio di Ken biondi ed Ken moro - che se non ricordo male aveva pure un altro nome ma poco importa, tanto sempre la parte del cameriere gli facevo fare - e pure una Skipper (la sorellina sfigata di Barbie). Per non parlare di un paio di cavalli, una jeep con tanto di allestimento da fuoristrada e vari mobili.

Ma non è per questa mia passione insana che vorrei andare a vedere il museo.
Assolutamente no.
La mia voglia di andarci è che, magari, lì posso trovare qualcuno che mi spieghi perchè io alle Barbie ci mordicchiavo le mani. Ma mordicchiavo forte! Nel senso che dopo un po' le sue povere dita erano talmente mangiate e coi segni dei miei denti che, poverette, ero costretta spesso ad amputargliele. E le mangiavo solo a lei, mica al povero Ken biondo-moro, che già era sfortunato di suo ad essere sempre al suo servizio.

Cosa dite?
Che dovrei parlarne magari con qualche dottore?
Cosa?
Dite che a 6 anni già si faceva manifesta la mia passione per l'horror e lo splatter in generale?
E si che mi sembrava di essere cresciuta bene!

5 appunti di viaggio:

Pythia ha detto...

Anche io lo facevo! E mangiavo pure i piedi XD

chiara ha detto...

addirittura un museo?!?!? ci dovrò portare le mie bimbe!!!

Silvia ha detto...

Io mordicchiavo i piedi (che erano più morbidi in effetti). Poi dimmi cosa ti dice il dottore che forse vale anche per me allora!

Federica ha detto...

io mordevo le gambe ed i piedi!
ci andrei volentieri nella casa delle barbie a berlino :)

nuvolette ha detto...

i piedi anche io! erano belli morbidini :-)