giovedì 8 novembre 2012

Battlestar Galactica

Bello, bello, bello!
Oddio, 1) se mi sentissero il moroso ed il nostro fedele amico-di-visioni-televisive mi darebbero una tappata in testa, visto che l'ho sempre denigrato come pochi, e 2) effettivamente dovrei riguardarlo dall'inizio perchè alcuni passaggi mi sono ancora oscuri, ma tant'è io con le trame politiche non ci ho mai azzeccato molto.

Comunque, a parte questo sproloquio iniziale, posso confermare che è veramente un bel telefilm.
Un remake, certo (la serie originale ha la mia età!), ma pur sempre un bel remake. Per capire a fondo la storia uno ora dovrebbe anche guardarsi Caprica, il serial che è il prequel della storia, ma ho già letto fin troppi pareri discordanti (l'ha abbandonata anche il mio moroso, quindi al momento lascio perdere).

La storia è un po' complessa: dopo una guerra durata anni tra gli esseri umani, abitanti nelle Dodici Colonie, ed i Cyloni, una razza robotica, gli uomini sopravvissuti vagano per lo spazio sulla Flotta Coloniale, alla ricerca di una "nuova" Terra in cui abitare.
Ma non è così semplice a farsi.
Infatti gli uomini, capitanati dal Comandante Adamo e dalla Presidentessa Roslin, si ritroveranno ancora fra i piedi i Cyloni. Perchè, ammettiamolo, se quest'ultimi da robot sono diventati umanoidi è proprio grazie agli umani! Peccato che i robot-con-la-pelle non sappiano riprodursi (è vero, si reincarnano grazie alle navi Resurrezione, ma se queste navi di punto in bianco venissero fatte sparire?).
E se qualche umano si innamorasse di un cylone e mettesse al mondo un figlio mezzosangue?
E se alcuni degli umani più in mezzo al comando non fossero proprio .. umani .. ma scoprissero solo col tempo di essere in realtà Cyloni?
E se ci fosse anche di mezzo un angelo, che si immette nella storia per seguire (o per modificare?) il volere di Dio?

Perchè tutte le 4 stagioni sono un susseguirsi di intrecci religiosi, di scienza, di credenze e di superstizioni. Di storia antica mista a storia di dei e dee, di vita e di morte.
Ma d'altronde, tutt'ora, noi sappiamo effettivamente come e perchè è comparso l'uomo sulla terra?

Non basta sopravvivere. Bisogna essere degni di sopravvivere.
- Ammiraglio William Adamo

Si nasce, si vive e si muore. Non ci sono rifacimenti, non c'è una seconda occasione di fare le cose nel modo giusto se le incasini la prima volta. Non in questa vita comunque.
- Dualla

PS e poi vogliamo mettere la presenza di personaggi come Sam (visto anche in ennemila episodi di One Tree Hill) e Lee Adamo? Ecco, mi sa che riguarderei il telefilm solo per loro!

3 appunti di viaggio:

MagicamenteMe ha detto...

ne ho sentito parlare molto bene, ma non ho mai avuto occasione di entrare nel tunnel... ;)

Maurizio ha detto...

la tappata in testa te la meriti

Federica ha detto...

anche di lost avevano fatto le foto promozionali stile ultima cena :)