venerdì 5 ottobre 2012

Harry Potter e la camera dei segreti

Faccio una premessa: con il googlettino leggo a manetta.
In un mese ho fatto fuori ben 4 libri - so che per alcuni di voi è praticamente la norma - e per me è veramente un record. Sarà che leggere senza avere l'ansia di finire (in quanto non vedo quante pagine mi mancano) mi rende molto più tranquilla, ma praticamente ora il libro lo porto ovunque, mentre prima quelli troppo voluminosi in borsa non li mettevo.

Detto questo, passo ad Harry e la sua combricola.
Anche questa volta mi sono lasciata affascinare dalla voce di Piton, dalle smorfie di Ron e dalla sfacciataggine di Hermione. Perchè si, leggerli quando si conoscono già le voci ed i volti mi danno questo effetto.
Ammetto anche che Harry mi sta un po' antipatico, e che tra tutti al momento preferisco Hagrid.

Nel fine settimana poi ho riguardato anche il film: ecco, in quest'ultimo non c'è la scena della festa di S. Valentino. Peccato, mi sarebbe piaciuto vedere i nani-cupidi che bloccano Harry per cantargli la canzone dedicatagli da Ginny. Più che altro perchè non riesco ad immaginarmi un nano con le alucce ed il vestitino indosso!

Sono le scelte che facciamo che dimostrano quel che siamo veramente, molto più delle nostre capacità.
- Albus Silente

1 appunti di viaggio:

Federica ha detto...

non riesco a pensare ad un libro senza pagine... sono anziana! :)

nella camera dei segreti sono contenuti tutti i segreti del settimo libro!! un bellissimo libro!!