martedì 4 settembre 2012

Resoconto post-ferie

Eccomi rientrata ufficialmente dopo 3 settimane di ferie.
Che, detto tra noi, sono volate talmente velocemente che stamattina, in ufficio, ho avuto l'impressione di non essermene mai andata.

Vabbè, cosa ho combinato in questi giorni pseudo-vacanzieri?

  • Ho girovagato per mobilifici col moroso alla disperata ricerca di una cucina. Risultato: i mobilifici di oggi sono tutti da dimenticare. E sì che io ci lavoro in mezzo a mobili, falegnami, arredatori, venditori e simili, ma la maleducazione, la faccia tosta e l'arroganza vista in quei giorni .. non l'avevo mai incontrata.
  • Avrò visitato almeno una decina di volte il colosso svedese dei mobili. Perchè il moroso mi sa che alla fine comprerà la roba lì, visto anche che gli arredatori sono più competenti, più cordiali e - cosa da non dimenticare - più figaccioni.
  • Le altre 2 settimane le ho passate a casa. A finire il trasloco, ovvero a smaltire in sequenza: gettare materiale non ben identificato in discarica, consegnare dei mobili vecchi come chissà-cosa alla signora dei mercatini, smontare il capanno degli attrezzi in cortile, fare 147 volte le scale per caricare le scatole in macchina, controllare che i senegalesi venuti a portarsi via cucina e divano non si portassero via anche qualcos'altro, spostare dei mobili in solaio.
  • Senza contare la burocrazia a cui sono andata incontro. Tra cambio indirizzo assicurazione, compilazione modulo della Tarsu, avvisare il commercialista del cambio residenza per il calcolo della seconda rata dell'Imu, spedire i contratti al fornitore del gas, spedire i contratti al fornitore dell'elettricità, andare all'asl per il cambio indirizzo e, ovviamente, continuare a litigare col gestore telefonico che ancora non mi ha attivato l'adsl a casa (e mi tocca scroccare la wi-fi del vicino).
  • Ho messo in riga il vicino di casa. Che espone i sacchi dell'immondizia nei giorni sbagliati intasando il vialetto che accede ai garage. "Eh ma mica posso tenermeli in casa" mi ha risposto. "Eh ma mica puoi mettermeli in mezzo alle balle" ho risposto io. Sta di fatto che ora mi guarda di traverso ma almeno i sacchi se li tiene a casa sua.
  • Ho origliato i litigi degli altri vicini. Perchè bimbaminkia è una ribella e rientra alle 2 di notte, e vuole farsi un tatuaggio ed un piercing.
Finalmente sono tornata in ufficio: ora mi posso decisamente riposare!

7 appunti di viaggio:

Chiarella ha detto...

Bentornata!

Adriana Riccomagno ha detto...

Viva l'Ikea e abbasso la burocrazia!
Bentornata!

silvia16 ha detto...

ciao ! non potete riprendervi la vecchia casa ? :):):)

Silvia ha detto...

Wow, che vacanze rilassanti... Mi raccomando tienimi aggiornata sui vicini che a noi piace un sacco farci gli affari degli altri (soprattutto quando non li conosco!)

Federica ha detto...

ben tornata!!!

Strawberry ha detto...

Beh altro che vacanze!! Ti sei data davvero da fare...
I vicini teniamoli d'occhio...potrebbe essere interessante capire cosa succederà con bimbaminkia...:-)

Anonimo ha detto...

W l'IKEAAAAAAAAAAAAA
anche se quando penso alla loro logica commerciale mi vengono i brividi.
Comunque il bello è anche che lì puoi provare qualsiasi cosa senza che nessuno ti dica niente o ti guardi schifato.
Anche io ho preso la cucina lì e gli addetti alla progettazione sono molto seri. Dopo averci aiutato con il planner hanno ricontrollato tutto due volte con molta attenzione alle misure degli interruttori, rubinetti ecc ecc
MagicamenteMe