giovedì 20 settembre 2012

Harry Potter e la pietra filosofale

Alla fine ce l'ho fatta.
Era un po' che mi balenava per la testa di leggere i libri del maghetto più famoso al mondo, ma poi mi sono sempre ritrovata tra le mani letture di altro genere - vai a sapere il perchè.

Comunque, ho iniziato la saga (per la gioia di Federica immagino).
Non racconto la storia - ormai la sanno anche i muri e le strade e i tutti i babbani di sto' mondo.

Dirò solamente che leggere un libro in meno di 4 giorni non mi era forse mai capitato (se non per uno di Faletti, ma quella è un'altra storia). Fa anche un certo senso leggere delle loro peripezie dopo averle viste e riviste alla tv o al cinema: se da una parte toglie un po' la sorpresa del cosa accadrà, dall'altra parte è gradevole immaginarsi già i dialoghi con il vocione di Hagrid o la vocetta squillante di Hermione, o vedersi davanti agli occhi le espressioni buffe di Ron.

Ottima lettura, 4 stelle abbondanti più che guadagnate!

Esistono molti tipi di coraggio.
Affrontare i nemici richiede notevole ardimento. Ma altrettanto ne occorre per affrontare gli amici.
- Albus Silente

10 appunti di viaggio:

Federica ha detto...

hai pure scelto una delle mie citazioni preferite in assoluto *_*

Mirtilla ha detto...

Benvenuta nel club! ;-)

Chiarella ha detto...

Benvenuta!
I libri di Potter si leggono che è una meraviglia... :D

Strawberry ha detto...

Benvenuta. Nel club di noi poteriani! Spero leggerai anche gli altri e ti lasxerai affascinare ancora di più...recensione stupenda!

nuvolette ha detto...

Da Harry Potter non si torna indietro! Benvenuta!!! :-)

sweet candy ha detto...

Bellissimissimi!
E secondo me i successivi sono ancora più belli! :)

MagicamenteMe ha detto...

benvenuta nel club.
La prima volta che li ho letti, non riuscivo proprio a chiderli.
Il mio preferito è il terzo
MagicamenteMe

Misciu ha detto...

Io so che non troverò mai un libro come HP. Sono fiero di averli letti prima dei film, quindi me li son goduti al massimo senza spoiler, e soprattutto ogni sono cresciuto con tutti gli studenti di Hogwarts.
Difficile sceglierne uno.. i primi tre danno la base del mondo, dal 4 in poi è illegale non leggerli!

Reganisso ha detto...

E, inutile dirlo, nei libri c'è sempre qualcosa di più che nei film.

Mentre i primi libri sono carucci e leggerini, andando avanti lasciano un velo di tristezza. Un po' come l'ultimo di Hunger Games (non so se li hai letti) ... e meno male che sono libri per ragazzi!!!

PS- la mia frase preferita è PIGNA PIZZICOTTO MANICOTTO TIGRE!!! ^_^

Auryn ha detto...

sono felice per te, la magia di Potter ti ha conquistata! :-)