martedì 24 luglio 2012

Ipocrisia

Domenica pomeriggio, zapping televisivo insieme al moroso in attesa dell'arrivo di un amico.
Finisco su MTV, e mi fermo: sta andando in onda un programma dove viene raccontata la storia di un partecipante di American Idol, tale Adam Lambert.

Non entro nel merito dei gusti musicali - lui è un po' una via di mezzo tra un giovane Freddy Mercury ed un George Michael d'annata misto ad un Robert Smith adolescente.
Non entro nemmeno nel merito del programma televisivo in sè, perchè c'è chi i reality li guarda e chi no, e non sta a me a giudicare.

Entro però nel merito della falsità degli americani.
Faccio una premessa: tanto è vero che ci sono città o luoghi statunitensi che vorrei visitare, tanto è vero che le idee ed i modi di fare/pensare/agire della gente che ci abita mi fanno, a volte, venire il voltastomaco.
La mia indignazione di domenica è nata dal fatto che questo poveretto è stato additato come persona di malo mondo solo perchè è gay. E' stato criticato, accusato in più di una diretta televisiva e deriso su riviste e giornali senza che lui si potesse difendere (mentre si partecipa al programma ho scoperto che sono vietati i contatti coi media). Al pubblico piaceva come cantava, ma per il bon ton televisivo americano non andava bene. Infatti, non ha vinto lui.
Ma non è finita qua: finito il programma, durante un concerto ha ammesso la sua omosessualità e ha baciato - in pubblico - il suo bassista. Non vi dico che titoli c'erano il giorno dopo in televisione e sui rotocalchi.

Ma come, il bacio agli MTV Awards tra Madonna e Britney Spears va bene e questo no?
Ma come, i video sexy al limite del lesbo delle cantantucole locali vanno bene e il suo bacio viene addirittura trasmesso oscurato?

Parlano tanto di uguaglianza e si credono tanto il paese migliore al mondo, e poi mi cadono su queste cose. Si lamentano di un bacio e non si accorgono degli schizzati che hanno in giro. Giudicano qualcuno reputandolo sbagliato e non si accorgono dei matti che camminano per le loro strade.

Ah, per la cronaca, a programma finito, su MTV è andata in onda una puntata di Seexteen and pregnant. Perchè omosessuale no, sia mai! Ma adolescente e con un figlio sì.

Evviva l'America!

5 appunti di viaggio:

Auryn ha detto...

ritengo gli americani dei barbari.

Annalisa ha detto...

Eh già, da una parte è avanti anni luce, dall'altra però ti critica se sei gay. Boh! Davvero il paese dalle grandi contraddizioni...!

Federica ha detto...

gli stati uniti son davvero un crogiolio di contraddizioni abnormi...

silvia16 ha detto...

è verissimo.non aggiungo altro perchè hai gia detto tutto tu.

MagicamenteMe ha detto...

Ho rinunciato a capire gli americani, la loro ipocrisia e il modo di fare bacchettone