martedì 17 aprile 2012

Wroom wroom

Ed ecco a voi la vostra elettrauta di fiducia!
Si dice elettrauta vero? Colei che smanetta con gli aggeggi elettrici delle automobili e fa sì che tornino a funzionare? Se sì: eccomi, è il mio nuovo mestiere!

Faccio un passo indietro, per spiegarvi il tutto.
Da circa 3/4 mesi l'auto di mio papà aveva un problema che sembrava irrisolvibile: in pratica, mentre si guidava, di punto in bianco si spegneva. Non è che desse qualche segnale prima, no. Di punto in bianco ti trovavi in mezzo ad un incrocio e si spegneva, ti fermavi al semaforo e si spegneva, facevi manovra per parcheggiare e si spegneva. Che tu stessi andando a 20 all'ora o a 70, si spegneva.

Ora, faccio un'ennesima premessa: la macchina di mio papà è stata immatricolata nel dicembre del 1991 e ha superato brillantemente i 500.000 km (giuro, il tachigrafo non mente!). Ma visto che è l'unico mezzo di trasporto dei miei, e che ora i viaggi più lunghi che fa sono casa-supermercato, casa-ospedale, casa-mercato, casa-parco, doveva (e sottolineo la parola doveva) sopravvivere.

Il meccanico/elettrauto che ci conosce da una vita non sapeva dove sbattere la testa.
Non era la pompa benzina, cambiata quasi 1 anno fa.
Non era la batteria, cambiate in garanzia meno di 1 anno fa.
Non era il motore, che dopo averlo messo sottosopra e girato come un calzino, era perfetto.
Non era il cambio, che funzionava perfettamente (anche se a volte ti rimane in mano il pomolo).
Non era il minimo, che anche se si viaggia a 5 allora rimane in asse.
Non era l'accensione, che anche se tossisce ogni volta che vede avvicinarsi la chiave, il suo mestiere lo fa.
Non era praticamente niente.
Anche perchè, come tutte le cose indemoniate, i difetti li tirava fuori solamente con mio papà alla guida, mentre con il meccanico, ovviamente, no.

Ora, il meccanico sa che esiste internet?
Mi sa di no, perchè a me è bastata mezza giornata (dopo essermi stancata di sentire mio papà maledire il meccanico incompetente) per trovare forum e siti e pagine intere di gente con il suo stesso problema. E tutti avevano risolto il problema cambiando il relè della pompa benzina (non sapevo nemmeno cosa fosse io ..).

Detto fatto, stampati i fogli, dati al meccanico (che il mattino seguente ha anche osato chiamarmi per chiedermi scusa, sai mica qual'è il numero del relè che devo cambiare?) e pezzo cambiato.

Ora sono 3 settimane che l'auto non ha problemi.
Si accende quando deve e si spegne quando deve.

Che debba cambiare mestiere?
O che sia il meccanico a doverlo cambiare?

8 appunti di viaggio:

Chiarella ha detto...

Ma diobò, te lo sapevo dire anch'io cos'era!
perchè non me l'hai chiesto?
anche la mia macchina lo faceva!
questo baracchino segnala al cervellone che il motore si sta surriscaldando anche quando non deve e FA SPEGNERE la macchina.
però il mio meccanico lo sapeva!
:D

500.000....non male.
pensa...ilMoroso invece macchina del novembre 1999 ha già superato i 350.000.
manca poco e vi raggiunge!

Maruzza ha detto...

è il meccanico per me...se non lo sa lui...

Federica ha detto...

più della metà delle parole che hai usato non so cosa siano :)

complimenti, sei stata bravissima: puoi pensare ad una collaborazione informatica con il meccanico!!

Silvia ha detto...

Secondo me è il meccanico che deve cambiare mestiere!
Se ti va di passare dal mio blog c'è un Giveaway, ti aspetto!

Auryn ha detto...

e cambiare meccanico? ;-)
cmq bravissima!! sei una donna dalle mille risorse!

Silvia ha detto...

Grazie per avere inserito il banner! :-)

Anonimo ha detto...

ma soprattutto... quanto ha avuto la faccia di far pagare a tuo papà???

MagicamenteMe

katiu ha detto...

@Moma
Tranquilla, dopo un po' di tira e molla abbiamo fatto un 50/50 e abbiamo pagato solo il pezzo di ricambio esclusa tutta la manodopera ..