venerdì 13 aprile 2012

30 giorni di libri - parte 3

Anche questo botta e risposta letterario è giunto al termine.

21) Un libro che ti ha consigliato una persona importante per te: difficilmente mi lascio consigliare, anche se la persona è importante. Ci sono i libri della saga della Spada della verità che mi sta prestando il moroso, ma lui non me li sta consigliando .. diciamo che mi ha obbligato a suon di stressamenti!

22) Un libro che hai letto da piccola: Il giardino segreto, la classica storia della ragazzina che trova il giardino nascosto della zia morta etc. etc. Di una tristezza allucinante.

23) Un libro che credevi fosse come la gente ne parlava ed invece sei rimasta delusa/colpita: Il codice Da Vinci, di cui tutti ne parlavano come fosse un libro da premio Pulitzer .. ed io invece l'ho trovato solamente mediocre.

24) Un libro che ti fa fuggire dal mondo: tutti! Quando leggo io mi estraneo ed entro completamente nella storia, tra i personaggi ed i luoghi descritti in quelle pagine.

25) Un libro che hai scoperto da poco: non sono mai molto al passo con le novità. Diciamo che mi lascio sorprendere ogni volta che entro in una libreria senza aspettarmi mai chissà che cosa.

26) Un libro che conosci da sempre: la Bibbia. Anche se conoscere non vuol dire necessariamente aver letto!

27) Un libro che vorresti aver scritto: Il divoratore, della Ghinelli. Un bellissimo thriller italiano che unisce le credenze dei bambini alle paure degli adulti. In pratica ciò che ognuno di noi pensa ma che non ha il coraggio di vedere nero su bianco.

28) Un libro che farai leggere ai tuoi figli: ai figli degli amici consiglierò sicuramente Dracula di Bram Stoker, un'ottima storia d'amore ed il precursore di tutti i libri paranormal che girano in questi anni.

29) Un libro che devi ancora leggere: ce ne sono un'infinità. Giusto sabato scorso scorgevo in liberia i nuovi capitoli di acune saghe che sto leggendo .. e mi è venuto male al portafogli!

30) Un libro che ti ha commosso: sarebbe scontato rispondere Io & Marley, quindi vi sorprenderò e dirò I draghi dell'alba di primavera, dove si narra della morte del nano Flint .. lì la commozione mi ha portato a singhiozzare spudoratamente in treno, in mezzo ai viaggiatori che mi guardavano come fossi matta.

Ora tocca a voi!

4 appunti di viaggio:

Chiarella ha detto...

Flint muore?
ma quando?
perchè non me lo ricordo?!?

Strawberry ha detto...

Non ne ho letto neanche uno...c'è da dire che il fantasy non lo frequento tanto...Dracula però i vergogno a non averlo ancora letto...mi riprometto sempre di farlo...prima o poi ci riuscirò.. :-)

Frufru Elisa ha detto...

Nemmeno io non ho letto niente di quello che hai nominato, non è il mio genere! :)

Federica ha detto...

io avevo letto il giardino segreto... non me lo ricordo più ma mi ricordo che mi era piaciuto molto!