venerdì 6 aprile 2012

30 giorni di libri - parte 2

Altro giro, altro regalo!

11) Un libro che prima amavi ed ora odi: ma che domande sono? Non c'è nessun libro che prima mi piaceva ed ora non più. Magari semplicemente non sono più molto adatta alla storia, ma dire che non mi piaccia ..

12) Un libro che non ti sancherai mai di rileggere: nessuno. Fino ad ora non ho mai riletto un libro, sarà che la mia memoria è troppo vivida?

13) Il libro che in questo momento hai sulla scrivania: La spada della verità volume terzo. Un malloppo di quasi 600 pagine che mi ha prestato il moroso.

14) Il libro che stai leggendo in questo momento: quello della domanda precedente. In giro tengo solo il libro che leggo in quel periodo, tutti gli altri sono custoditi gelosamente nelle librerie in camera.

15) Apri il primo libro che ti capita tra le mani ad una pagina a caso e inserisci la prima foto e la prima frase che ti salta agli occhi: allora, l'immagine è questa, la frase è noi non siamo il corpo, noi siamo i pensieri tratto dal libro delle due domande precedenti.

16) La tua copertina peferita: non sono una che si lascia condizionare dalle copertine. A volte ce ne sono di bellissime ma nascondono trame pessime, e a volte ce ne sono di orrende che celano storie affascinanti. Mai fermarsi alle apparenze!

17) Il personaggio con cui ti vorresti scambiare di posto per un giorno: a primo acchito direi Helena de Il diario del vampiro, solo per vedere Damon .. ma se torno seria, direi  Conor de Sette fiori di senape, per vedere cosa si prova ad avere il coraggio di mollare la propria vita conosciuta per ricominciarla dall'altra parte del mondo.

18) Il primo libro che hai letto: Zio computer, un libro per bambini che c'era nella libreria in classe alle elementari. Non ricordo la storia, ma la copertina era azzurra e c'era un mega faccione in primo piano a forma di monitor.

19) Un libro il cui film ti ha deluso: tutti. Qualsiasi film tratto da un libro non è alla sua altezza, sia che il libro sia bellissimo sia che il libro non lo sia. Perchè un conto è leggere vedendo le scene con la propria fantasia, un conto è vedere le scene con la fantasia di qualcun altro.

20) Un libro dove hai trovato un personaggio che ti rappresentasse: come ho detto settimana scorsa, tutti e nessuno. Sono talmente sfaccettata e variegata (come la torta) che è difficile trovare una sola persona uguale a me.

A settimana prossima!

1 appunti di viaggio:

Silvia ha detto...

Anche io sto facendo questo meme e sinceramente non sono riuscita a rispondere alla domanda 11. Ma che cavolo di domanda è?