sabato 8 ottobre 2011

La spada della verita' - vol. 1

Faccio una premessa: saranno anni che il mio moroso mi propone di leggere questa saga (lui ha già letto tutti i 13 volumi), ma ho sempre declinato l'invito spaventata dalla mole dei libri. Le quasi 800 pagine che compongono ogni capitolo mi lasciavano un po' interdetta.

Detto questo, c'è da dire che in questo periodo stiamo guardando la serie televisiva tratta dal primo libro. Ecco, diciamo che non è proprio esaltante guardare gli episodi con uno seduto di fianco che passa tutto il tempo a dire eh ma questo è diverso, eh ma questo non funziona così, eh ma lui non era lì, e ma lei non dice così, ma questo non c'era, ma quello perchè. Così mi sono sentita in dovere di leggere almeno il primo della saga, giusto per capire perchè il moroso fosse così sconvolto dalla visione - secondo lui completamente errata - del telefilm.

Lo avessi mai fatto!
Ora sono in furia berserk e necessito assolutamente di leggere il secondo!

La storia è molto semplice e alquanto complessa al tempo stesso.
Un mondo è stato, negli anni, diviso in tre grandi regioni, ognuna separata da quella vicino tramite dei confini magici, dei veri e propri muri che non permettono - in teoria - alle persone di spostarsi da un luogo all'altro.
Il cattivo (ma fino a che punto uno è veramente cattivo?) Darken Rahl, grande mago guerriero, vuole impadronirsi del mondo e governarlo secondo i suoi principi: morte, distruzione, sottomissione, paura.
Un trio, formato da Zedd (un mago del Primo Ordine), Kahlan (una Depositaria) e Richard (una guida dei boschi) dovranno combattere per salvare il mondo. Perchè Richard in realtà è il Cercatore, ovvero colui che, grazie all'uso della Spada della Verità, potrà sconfiggere Darken Rahl.
Ma non tutto è quello che sembra, non tutti sono quello che vogliono sembrare e non tutte le decisioni sono sempre prese nel modo corretto. Alla fine il bene vincerà sul male, ma non è detto che il bene sia veramente bene e non è detto che il male sia veramente tale.

Non posso essere più di quello che sono e tu, compagno mio, non puoi essere meno di quello che sei.
- Denna (la Mord Sith che addestrer' Richard)

Prima Regola del Mago: la gente è stupida.
La gente è stupida: fornite una motivazione appropriata e quasi tutti crederanno a quasi tutto ciò che voi direte. Proprio perchè la gente è stupida, loro crederanno ad una menzogna perchè vogliono che sia la verità, o perchè hanno paura che lo possa essere. La testa della gente è piena di fatti, notizie, credenze che nella maggior parte dei casi sono false, tuttavia continuano a crederci. La gente è stupida: raramente riesce a distinguere tra il vero e il falso, tuttavia molti hanno tanta fiducia in sè stessi che credono di esserne capaci, ecco perchè è facile ingannarli.
- Zedd

2 appunti di viaggio:

Elan ha detto...

Mi ha sempre incuriosita abbastanza come titolo però anche io ero un po' spaventata dalla mole dei libri XD un po' tanto anche! XD
Però sembrerebbe meritevole!! Quasi quasi un pensierino ce lo faccio davvero!!

Auryn ha detto...

capisc che la mole possa impressionare, ma basta il paragrafo che hai postato alla fine per rendere questa saga degna di essere letta. peccato che il fantasy non sia molto il mio genere, ma lovefriend sta finendo la saga della De Mari e quindi mi sa che per il suo compleanno, tra un mesetto, potrei provare con il primo libro di questa!!