sabato 27 agosto 2011

Torino di Sangro

Appena terminato l'ultimo giorno di lavoro, sono corsa a casa ad infilare le ultime cose in valigia: ero pronta a partire!
L'indomani mattina infatti, con i miei compagni di viaggio, dopo ben 13 ore di macchina (se becco chi è che lascia i lavori in corso in autostrada durante l'estate lo picchio!) siamo arrivati a torino di Sangro - frazione Marina - nel sud dell'Abruzzo.

Il cimitero inglese della II Guerra Mondiale

Il paese in sè non aveva molto (anzi, direi proprio nulla a parte il Cimitero Inglese!) ma in compenso non avevamo moltissima strada da fare per arrivare al mare: basta scendere in strada, attraversare, ed eccoci in spiaggia.

Il litorale torinese

Una settimana è passata in fretta, tra sole, mare, aria, pizza, anguria, passeggiate, bagni, giornali, libri, musica.

Un unico consiglio: se mai aveste intenzione di andare in queste zone, scegliete qualche altro paesello. La vita - diurna e notturna - è molto più cospiqua.

4 appunti di viaggio:

Lunga ha detto...

Da torino a torino! :-)

katiu ha detto...

Esatto, era per essere sicura di non sbagliare destinazione
:))

Federica ha detto...

^_^ almeno però ti sei rilassata :)

com'era la spiaggia?

katiu ha detto...

La spiaggia era inizialmente di sassi ma dopo pochi passi in mare diventava di sabbia .. na' goduria!