giovedì 18 agosto 2011

Film vacanzieri

Lo ammetto: sono ancora in ferie, e sto beatamente in panciolle per la maggior parte del tempo.
Rientrata da una settimana trascorsa al mare - passata tra spiaggia, profumo di arrosticini e pizza - mi sono ripresa guardando un po' di film arretrati.

Faster.
Essendoci The Rock come protagonista mi aspettavo qualcosa di meglio. Non ha trama. O meglio: tutto ruota attorno ad una vendetta inseguita per anni.
Lui che esce di prigione e comincia a far guori i rapinatori che hanno ucciso suo fratello, inseguito da un poliziotto quasi in pensione che, in realtà, è un vecchio informatore.
Di tutte le due ore di film ricordo - a parte lo splatter causato da gole tagliate e pallottole nel cranio - le 3 battute in croce fatte da The Rock.


Thor.
Ero partita piena di pregiudizi, pensando che fosse un filmaccio di quarta categoria come quasi tutti i film sui supereroi.
Invece .. invece mi ha piacevolmente sorpreso, e non solo per il mega vichingo a torso nudo - quasi simpatico - che è il protagonista, o per la presenza - inaspettata - di Natalie Portman e Anthony Hopkins.
Ovvio, non è un film da premio Oscar, ma si possono spendere tranquillamente un paio di orette per guardarlo. 

Paul.
Carino, divertente, a tratti quasi esilarante ma decisamente non banale.
Sarà che l'alieno sfacciato e italianizzato al massimo (grazie anche alla doppiatura di Elio) è veramente improbabile, o sarà che tra tutte le persone che poteva incontrare i due nerd che lo accompagneranno nel viaggio mi ricordano persone a me vicino (!), ma è un film decisamente fuori dal normale.
E' con un finale non sorprendente ma che ti lascia comunque  un po' a bocca aperta.

Priest.
In un mondo futuristico dalla sagoma post-apocalittica, gli umani vivono in città blindate governate dalla Chiesa. Questo dopo la fine della guerra tra umani e vampiri: questi ultimi - sconfitti clamorosamente dai Preti, ovvero uomini e donne con la toga ma anche con spade e pistole - vivono in riserve simili a miniere abbandonate.
Peccato che i vampiri stiano per tornare capitanati da un ex prete, la cui missione è quella - udite udite - di conquistare il mondo.
La trama è banalotta, decisamente, ma se non avete meglio da fare potete anche guardarlo.

Drive angry.
Lo ammetto: malgrado dalla visione siano ormai passati quasi 3 giorni, non so ancora se mi è piaciuto.
Nicholas Cage torna sulla terra dall'inferno per salvare la sua nipotina, che verrà sacrificata da una setta demoniaca che crede che - così facendo - potrà riportare Lucifero tra di noi. Si farà aiutare da una ragazza recuperata in un bar e dovrà scappare (ma scappare fino a che punto?) da un Caronte in giacca e cravatta.
Diciamo che non ho capito il senso del film: la trama ci può anche essere, ma non ho capito perchè.

World invasion - Battle Los Angeles.
Inutile.
E' il primo e forse unico agettivo che mi viene in mente in merito a questo film.
La classica americanata dove gli Stati Uniti vengono invasi da uno squadrone di alieni, e una squadra di 5 al massimo 6 marines (capitanati da un Capitano senza palle e con un sergente odiato da tutti) salvano il mondo in quanto capiscono come uccidere i droni.
Del resto del mondo chi se ne frega: l'importante è che si salvino loro.

Ora mi sto rifacendo con un po' di telefilm .. speriamo bene!

4 appunti di viaggio:

Elan ha detto...

Mi hai fatto venire voglia di guardare Thor (su cui sono iper dubbiosa XD) e soprattutto Paul!
Mi sa che ho trovato come occupare le prossime serate! ^^

Come stanno andando le vacanze per il resto? :) Spero stiate tutti bene da quelle parti! ^^
Un bacione stella!

Bookaholic ha detto...

Ora però vogliamo un post sui telefilm ^__^

Dei vari ho visto solo Thor e Priest. Niente male ma di certo non capolavori! Ciao ;)

BlackArcana ha detto...

Paul mi intriga...quindi mi sa che è ora di vedermelo ^_^

TuristadiMestiere ha detto...

ah però!!! Ancora in panciolle??? :D Mi hai incuriosito su Paul.