mercoledì 11 maggio 2011

Bacio di tenebra

Ancora un romanzetto di quelli veloci veloci, letto più che altro per svuotare un po' la testa e non avere storie impegnative nelle quali immergermi.

Questa volta il libro è diviso in 3 racconti, scritti da autrici famose nell'amibo del paranormal style.

Nel primo racconto, Demon's eyes, viene descritto l'incontro tra Lysander e Bianka (protagonisti di alcuni episodi della saga dei demoni). Lui, angelo del regno dei cieli e capitano dell'esercito di Dio; lei, mezzosangue nata dall'unione tra un'arpia e una fenice, ladra, bugiarda, assassina, mercenaria. Il racconto è breve e - a mio dire - quasi senza significato, ma almeno si capisce perchè in uno dei libri uno dei Guerrieri è stato salvato proprio dall'angelo.

Il secondo racconto invece, L'ultimo bolero, è scritto dall'autrice della saga di True Blood. Rue, una ballerina, pur di lavorare accetta di entrare a far parte di una compagnia formata principalmente da vampiri. Peccato che il suo passato tornerà a trovarla, nelle vesti di un ex marito violento che le da tutt'ora la caccia. Ma, grazie al cielo, i vampiri sono lì a difenderla.

Il terzo ed ultimo racconto, Sussurri nel buio, narra invece di un palazzo infestato da fantasmi, di voci che urlano nella notte e di donne che spariscono in un determinato periodo dell'anno. Tutto corcondato da lettrici di tarocchi, musicisti squattrinati e ballerine del ventre.

Lo ammetto: il primo racconto ho faticato a terminarlo perchè veramente, ma veramente, insulso. Il secondo, anche se la trama non è originalissima, ha per lo meno la vivacità della saga famosa dell'autrice (non si contano le bottigliette di sangue bevute dai protagonisti .. ). Il terzo, invece, è quello che mi ha colpito positivamente.

Mi sa che dovrò cercare altri libri che parlino di fantasmi e case infestate!

Il confine tra aiutare qualcuno a realizzare il suo sogno e fagocitarlo nel proprio è molto sottile.
- Maddie (nel terzo racconto)

0 appunti di viaggio: