martedì 5 aprile 2011

S.O.S. Tata

Tilde, da quando riposa sul suo cuscinone posto nell'angolo buio della mia stanza - lontano da porte, spifferi, finestre, luci varie - dorme della grossa.

Ovvero russa.
Come un trombone.
E la cosa assurda è che fa dei versi strani, abbaia, mugola, ringhia, borbotta, dimena le zampe che neanche stesse correndo la mille miglia le muoverebbe così velocemente e, a volte, alza la testa con gli occhi chiusi e poi la lascia cadere a peso morto sul cuscino.

Ieri sera.
Parlavo col moroso tramite skype.
Ad un certo punto, nel silenzio della stanza, buuuu woof buuuuuu woooof woooof.
Al chè io faccio un leggero fischio, più che altro perchè - da cane intelligente qual'è - il più delle volte dopo aver fatto sti' versi osceni si ingozza deglutendo e va avanti minuti e minuti tossendo e respirando stile Darth Vadar di Star Wars.

Fiuuuuuuuuuu.
Fiuuuuuuuuuu.

Ora.
Devo ancora capire cosa si sia sentito dall'altra parte del microfono, ed in cosa sia stato trasformato il mio fischio, perchè il moroso se ne esce con un Che romantica, mi dai i bacini!

Ehm, no. Sto cercando di svegliare il cane ed era effettivamente quello che cercavo di fare.

Ah. immaginavo. Sei la solita con un tono tra il depresso e il rassegnato.

Detta così, sembro più grezza io del cane.
Sarà mica vero?

1 appunti di viaggio:

Massimo ha detto...

Tesoro, tua cucciola non fa "strani versi", semplicemente sogna. Io il mio Kaos lo svegliavo quando capivo che si trattava di un brutto sogno.. Se proprio dovevo, lo svegliavo comunque con tante carezze, in modo che il ritorno alla realtà fosse piacevole.
E mandaglieli un bacino ogni tanto al moroso che mica ti consumi no.. Sei sempre la solita? Allora è tempo di cambiare! :)