giovedì 28 aprile 2011

Ci risiamo

Innanzitutto grazie a chi mi ha donato nuovamente un premio.
La cosa però mi mette un po' in difficoltà, più che altro perchè devo trovare altre cose da raccontarvi su di me e, credetemi, di aneddoti ora faccio veramente fatica a trovarne.

Ma vediamo se la mia testolina riesce ancora una volta a stupirmi.

1) In 5^ elementare ho fatto la regista. Insieme ad alcuni miei compagni di classe e ad una mia maestra, partecipai alla realizzazione di un cortometreggio/documentario sull'alluvione avvenuta in Valtellina nel 1987. L'anno successivo, proprio con questo filmato, siamo arrivati terzi ad una manifestazione organizzata dagli istituti scolastici nazionali, e siamo andati alla premiazione a Pisa (e ovviamente la medaglia l'ha tenuta la scuola ...)

2) Scrivevo sul giornalino scolastico. Al tempo delle superiori alla scuola per geometri. Peccato che dopo la terza pubblicazione mi esclusero dal circolo in quanto i miei articoli erano troppo sovversivi per l'epoca (peccato avessi parlato solo di tatuaggi, libri e film).

3) Sono stata un'attrice cinematografica. In 3^ media, durante le ore di laboratorio che si svolgevano al pomeriggio, col professore di musica girammo 3 videoclip, tratti da Porta portese di Baglioni, Sotto questo sole dei Ladri di biciclette e C'era un ragazzo di Morandi. Da qualche parte dovrei avere ancora la videocassetta con le registrazioni.

4) Sono stata un'attrice di teatro. Quando avevo forse 5 o 6 anni. Un teatrino organizzato con altri bambini del paese dove solitamente trascorrevo le vacanze estive. E sono anche stata citata in un articolo sul quotidiano La libertà di Piacenza: peccato abbiano sbagliato a scrivere il mio nome (ho ancora l'articolo ritagliato da qualche parte).

5) Ho fatto un provino televisivo. Avrò avuto 4 anni. I miei mi hanno portato in questo stanzone pieni di bambini negli studi di Canale 5 a Milano, dove mio papà lavorava. Non mi presero, ma ci guadagnai un bellissimo pupazzetto a forma di Snoopy.

6) Sono stata dietro le quinte di uno show teatrale. Ad Abano Terme. E ho così guadagnato gli autografi di Brian e Garrison, di Enrico Beruschi e di Cristina Moffa, tutti protagonisti del Drive In e tutti protagonisti dello spettacolo. Peccato che avessi solo 7/8 anni e a malapena sapessi chi erano.

7) Non ho mai cantato. E grazie al cielo aggiungerei, visto che sono più stonata di una campana e di una mucca messe insieme!

Ora vorrei sapere cosa avete però voi da raccontare!

7 appunti di viaggio:

Federica ha detto...

ah però che vita artistica!!! :D

ps. il provino per cos'era?

katiu ha detto...

ahahahha e per fortuna non mi metto a cantare :)

(era, se non ricordo male, per una pubblicità di qualche assicurazione e dovevano rappresentare la famiglia "tipo")

TuristadiMestiere ha detto...

hahahaha ma perché le mucche sono stonate??? Ahahahahahah! E brava, così abbiamo un'attrice/giornalista sovversiva!!! ;)

Auryn ha detto...

beh, io mi trovavo in Valsassina durante il disastro della Valtellina!

AndreaAroundThePop ha detto...

Sono nuovo di qui, ti faccio i miei complimenti per il blog e ti invito, se ti va, a visitare il mio. Il link lo trovi cliccando sul mio nick...
Un abbraccio e a presto :)

Lunga ha detto...

allora la fotografia è solo una delle tue passioni artistiche! canto escluso! ;)

Anonimo ha detto...

Hai l'autografo di Cristina Moffa !?!?!?!?
Come ti invidio!!! Sapessi quanto ho sperato di averne uno anch'io,da conservare poi gelosamente con tutto il materiale che possiedo di Lei...
Che fortuna...!!!
Ciao ciao