lunedì 14 marzo 2011

Blog doni

Allora, andiamo in ordine cronologico, così almeno sono sicura di non dimenticare nulla e nessuno.

Ieri Federica mi ha insignito del premio Liebster Blog.
Non ha grandi pretese questo premio, se non quello di doverlo passare ad altre 5 blogger.
Come al solito, per non fare torto a nessuno, consegno virtualmente questo premio a tutti i miei lettori!

Invece oggi Laura, una mia nuova amica (che segue però il mio blog di fotografia) mi ha insignito del Kreative Blogger, con la scusa che la stupisco ogni volta che capita tra le mi pagine.

Vi dovrei, in teoria, raccontare 10 cose di me che non sapete.
Ora .. dopo tutto questo tempo mi viene arduo trovare qualcosa che non sappiate, ma vedo di spremere un po' le meningi:

1) Non so nuotare. Nella mia famiglia nessuno lo sa fare, e non andando da bimba in vacanza al mare ma in campagna, non ho avuto modo di imparare. E ora, sinceramente, mi fa un po' paura l'acqua.

2) Sono milanista. Dalla nascita praticamente, visto che mio papà ha sempre tifato questa squadra. C'è stato anche un periodo in cui la seguivo appassionatamente, e avevo ricevuto addirittura tramite posta la'utografo del calciatore Marco Simone o gli auguri di Natale dalla squadra .. ora è già tanto se so chi è l'allenatore.

3) Avevo una gatta. Si chiamava Kalì, ed è vissuta con noi per la bellezza di 20 anni. Ma non ci sono mai andata molto d'accordo, ed infatti erano più le volte che mi soffiasse che quelle in cui si lascaiva accarezzare.

4) Ho un portachiavi a forma di orsetta. Per le chiavi dell'auto. Me l'ha regalato mio papà lo scorso compleanno: in teoria era un profumatore per auto a forma di peluche, ma aveva anche l'anellino e l'ho attaccato quindi alle chiavi.

5) In macchina ho sempre un metro. E' deformazione professionale, lo so. Ma in una famiglia di cartongessisti e di montatori di mobili viene naturale averne uno nelle vicinanze.

6) In borsa ho sempre un cacciavite. Mi è rimasto nella tasca quando viaggiavo con la macchina fotografica compatta e con il suo mini-cavalletto: la vite da stringere era sempre dura e così mi facilitavo il lavoro. Ora la macchina fotografica non c'è più, ma quello è rimasto!

7) Ascolto sempre RTL. L'hanno sempre ascoltata i miei, e da allora sintonizzo la radio sulle sue frequenze, anche in ufficio. Le uniche volte che ascolto qualcos'altro è solo perchè in quel momento - magari - non prende.

8) Lo sfondo del mio cellulare è, ovviamente, un vampiro. Per la precisione questo.

9) Non sopporto gli indecisi e gli eterni lamentoni. Cerco di starmene bene alla larga, e se mi capita di incontrarne qualcuno - o di accorgermente dopo - lo abbandono tranquillamente per strada.

10) Ho ancora lo zaino con il quale andavo alle medie. E lo uso nei miei viaggi da pendolare del weekend, riuscendo ad inserire di tutto, dagli abiti alle scarpe, dai libri alla macchina fotografica alle scatole.

Anche per questo, per non fare torto a nessuno, consegno virtualmente questo premio a tutti i miei lettori!

3 appunti di viaggio:

Maurizio ha detto...

grazie del premio

Federica ha detto...

anche io ho ancora il mio classico invicta: ci sta dentro di tutto!!!!

Clorophilla ha detto...

Premi assolutamente meritati!!!Grande Katiu ;-) Un bacione!