lunedì 24 gennaio 2011

Gita a Mantova

Finalmente, dopo mesi in cui cercavamo di prenotare praticamente ovunque e le uniche risposte che ricevavamo erano mi spiace siamo pieni oppure riprovate tra qualche mese, siamo riusciti ad usufruire anche dell'ultimo pacchetto Smart Box che avevamo.

Per chi non se lo ricordasse, io e il moroso - ricchi di fantasia estrema - per il nostro decimo anniversario ci siamo regalati, senza saperlo, senza aver lasciato indizi, senza averlo minimamente organizzato, un pacchetto Smart Box. Ovvero una di quelle scatolette dove all'interno, tramite un libricino in cui scegliere, si può prenotare da qualche parte e avere un weekend organizzato.

Bene, dopo varie peripezie, lo scorso fine settimana siamo andati a Mantova.

I giardini di Palazzo Te

Sarò sincera: mi ha sorpreso come cittadina.
In alcune decisamente cose in positivo .. in altre un po' in negativo.

Il centro storico, piazza delle Erbe, Palazzo Ducale, i vicoli e il Duomo, sono veramente magnifici. La tranquillità e la pacatezza in cui viene avvolta tutta la città avvolge completamente i turisti.

Uno dei rii che attraversano la città

I vari rii che attraversano la città, o i laghi che la circondano - creati dal fiume Mincio - la rendono poi quasi magica, misteriosa.

Però, lo ammetto, la cosa che più mi ha deluso, è stato Palazzo Te.
Sarà che me lo immaginavo enorme, splendente e grande (me lo immaginavo un po' come la Reggia di Venaria) .. ed invece mi sono trovata davanti sto' palazzetto, con due giardinetti striminziti .. una tristezza praticamente!

Piazza Virgiliana

Diciamo che in linea di massima è stata una gita che valeva comunque la pena di fare. Soprattutto per gli agnolini in brodo!

E voi, ci siete mai stati a Mantova?

9 appunti di viaggio:

Federica ha detto...

io ci son stata da piccola e non mi ricordo quasi nulla, se non una fontana da cui avevo bevuto... e la pioggia :)

Auryn ha detto...

sì, ci sono stata, arrivandoci in bici da Peschiera: a me la cittadina è piaciuta molto, ed anche la strada per arrivarci! :-)

lunasia ha detto...

ci sono stata anche io un paio di anni fa. A me è piaciuta un sacco.
Ma il riso alla pilotta? E la sbrisolona? Tutto dietetico...

BlackArcana ha detto...

Mai stata...Ma le tue foto mi hanno ispirato parecchio ^_^

Lunga ha detto...

mai stata...

interessante l'idea dello smart box!!!

Silvia ha detto...

Quindi questi smart box funzionano?? Confesso che non avevo capito bene di che cosa si trattasse...

Bella Mantova! Non ci sono mai stata, ma potrebbe essere una meta interessante!

;-)

Maffy ha detto...

La conosco poco..... Piu' che altro la ricordo nei viaggi di rientro dalle Dolomiti, dopo le sciate..... era la tappa mangereccia!

Anonimo ha detto...

a me è piaciuta molto anche se non siamo riusciti a vedere palazzo ducale perché non sapevamo si dovesse prenotare.
A me il palazzo Te è piaciuto molto, sarà che abbiamo fatto la visita guidata per cui la tipa che ci accompagnava ci ha raccontato cose interessanti (apro parentisi: qualche volta penso che le guide inventino molto).
Soprattutto mi è piaciuta la sala dei giganti quella stanza che ha tutto il pavimento strano e i grandi affreschi alle pareti (questa per intenderci http://www.fluido.tv/zerounlimited/wp-content/uploads/2008/07/palazzo-te_sala-dei-giganti-2.jpg). E poi mi piacevano tutte le salamandre (ci siamo comprati anche ilmagnete da appendere al frigo).
L'angolo segreto l'hai visto, si?

MagicamenteMe

Cristian ha detto...

purtroppo Mantova è quasi sempre sottovalutata e quei pochi che pensano di cnoscerla ne conoscono si e no 1/10, pochi sanno che in ogni angolo c'è una storia da raccontare, intrighi e motivazioni alchemiche che hanno portato alla realizzazione della città...