sabato 4 dicembre 2010

15 film

Ci risiamo.
Altro meme, altro giro, altro regalo.
Questa volta prendo spunto sia dal blog di Silvia sia dal solito passaparola facebookiano.

Cosa dobbiamo fare? Ripensare a 15 film che, in un modo o nell'altro, ci hanno segnato. Faccio quindi una premessa: i miei film non saranno 15, ma qualcuno di meno. Ho pensato e ripensato a qualche altro titolo da aggiungere all'elenco, ma non mi veniva nient'altro di decisivo.
Pronti quindi? Via!

Non ho dubbi.
Il primo, l'unico, il film che tutte le volte mi mette i brividi al solo pensiero è Soldati - 365 all'alba.
Un Claudio Amendola giovane, ribelle, che cerca di andare oltre le regole imposte da un servizio militare - e da un capo interpretato da Massimo Dapporto - che gli va stretto.

Ma la vita dona a tutti delle sorprese, che belle o brutte che siano possono, a volte, stravolgerci la vita.
Ed un'alba, l'ultima alba, prima della partenza per la guerra, è senza dubbio un gran stravolgimento.

Sono monotona, lo so.
Questo è il primo film in assoluto di Claudio Amendola, e dire che lo so a memoria è poco.
So il minuto in cui la macchina va addosso alla sua moto, il momento in cui lui le chiede di uscire, riconosco l'attimo in cui la porta al mare, quando lei lo tradisce e quando lui finisce all'ospedale.

Amarsi un po' ce l'ho addirittura in originale in videocassetta .. ed è tutto detto!



Ok, credo che dopo questo possa anche smettere e cambiare genere .. ma non ce la faccio. Un fotogamma della vera vita di un Ultrà, di come l'amore per uno sport possa diventare ossessione e trasformarsi poi in guerra.

Di come l'amicizia possa essere infettata da questa droga e mettere così a repentaglio la vita stessa di ognuno di noi.

Adoro Amendola, ma in questo film adoro ancora di più Ricky Memphis!



La vampira d'eccezione, ovvero LA vampira.
Quando l'amore e il sangue sono un tutt'uno, quando i cattivi in realtà sono i buoni e i buoni sono i bracconieri del momento.

Tutto questo dark, tutto questo buio, questo Underworld,  tutta questa oscurità ha aperto uno spiraglio di luce nella nuova generazione di vampiri.

E ovviamente quando lo guardo ho l'impianto surround al massimo volume!

Genere completamente diverso, ma film adorabile Il ragazzo di campagna.
L'avrò visto almeno 157 volte, ed ogni volta ho i lacrimoni dal ridere.
Mangiare coniglio arrosto il giorno dopo che è morto il gatto, finire col trattore in centro a Milano, viaggiare con la valigia di cartone .. tutte scene che ripresentate oggi non farebbero ridere nessuno, ma che negli anni '80 erano un must!

E l'appartamento monolocale in cui va a vivere esisteva davvero a Milano!

Flashdance.
Non merita altre parole.

Una delle prime videocassette che mi ha regalato mia mamma, e avrò avuto poco più di una decina di anni.

E se pensate che a ballare sembro un ramoscello d'albero rinsecchito, potete capire perchè a-d-o-r-a-v-o questo film!




 
Footloose.
Vale come sopra.

Un Kevin Bacon d'annata, giovanissimo, accanto a Lori Singer, una delle protagoniste delle ultime stagioni del serial Saranno Famosi.

Quando per una passione si deve lottare per abbattere i muri di pregiudizi.




Quando si finisce tra le grinfie di Saw è perchè non si è dato il giusto peso alla vita, perchè abbiamo dato per scontato cose che in realtà non sono eterne, e abbiamo mentito, ladrato, rubato, ingannato.

Una serie horror in cui non ci sono immagini esplicite, ma scene in cui l'immaginazione la fa da protagonista e il nostro subconscio si chiede .. sarò all'altezza per salvarmi?



The Bourne identity.
Un Matt Damon che sbaraglia, che convince, che corre a destra e a sinistra per cercare di fregare chi lo sta incastrando.

Non mi sono mai piaciuti i film di spionaggio, ma per questo faccio un'eccezione, eccome!

E, strano ma vero, anche i successivi due capitoli sono allo stesso livello qualitativo.


Lui, l'unico, il grande, il supremo Vin Diesel.
Come non amare questo film? Ok, lui si presenta in canotta bianca aderente o coi pettorali in bella mostra .. oppure fa quel sorrisino sornione e sorprende la sua donna con frasi romantiche non degne di un macho come è lui .. ma io mica lo guardo per quello eh!

No ... io lo guardo soprattutto per imparare a derapare, a sgommare in curva e a fare un testacoda come si deve! E sono sicura che con Fast and furious si può imparare ..


Dracula.
Quando l'amore non muore mai, ma sopravvive all'eternità del tempo e alle insidie della vita.

Uno dei pochi film tratti da libri che è pari in bellezza. Dove l'oscurità non è altro che un punto di partenza.

Winona Ryder e Gary Oldman spettacolari: una Mina ed un Dracula .. vivi!



Ok, è vero. Avevo detto che avrei cambiato genere e che non lo avrei più menzionato.
Ma come posso non inserire in questo elenco di film La scorta?

Soprattutto se penso che da bambina, sognando di fare appunto la poliziotta, mi immaginavo armata di tutto punto a proteggere qualcuno?

E poi, Tony Sperandeo, in questo film è eccezionale!


Con gli occhi di Emma è sicuramente uno di quei film che non conosce nessuno. E' talmente poco noto che non si trova nemmeno la locandina in internet, figuriamoci una descrizione di qualche tipo o un filmato.

In pratica narrava l'amicizia tra una donna, diventata cieca per cause non naturali, ed Emma, la sua labrador. Un'amicizia che va al di là della razza, dell'aspetto, del pelo o delle zampe, della vita o dell'udito, e che unisce perchè, alla fine, tutti abbiamo un cuore ed un disperato bisogno di amore. Ma cosa succederà quando la donna riguadagnerà la vista ed Emma dovrà andare ad aiutare qualcun altro?

PS ovviamente, cliccando sul titolo del film ne potrete vedere il trailer o uno spezzone!

5 appunti di viaggio:

Federica ha detto...

sai che non ne ho visto nemmeno uno? non sono una gran cinefila o_0

BlackArcana ha detto...

In ordine assolutamente sparso:

Matrix, Pitch Black (come non apprezzare Riddick), Dune ( di Lynch), Notorius, Alien, Scarface, V. per Vendetta, Avatar, Grazie per la cioccolata, Il colore della menzogna (Chabrol è il massimo!) il Padrino, La gatta sul tetto che scotta (Paul Newman forever), Il silenzio degli innocenti (fegato , fave e amarone...fffffftttt), Le iene, La foresta dei pugnali volanti....Ce ne sarebbero tanti altri...Peccato!

Silvia ha detto...

Anch'io adoro Flashdance!

;-)

cri ha detto...

Sembra quasi che ti piaccia Amendola... Non poso darti torto!!!!

Lunga ha detto...

nessun film in comune... però noto con piacere che tieni nota dei tuoi viaggi.. io faccio la stessa cosa coi concerti! devo trasferirli sul nuovo blog però!