mercoledì 31 marzo 2010

Eventi atmosferici

Lo ammetto, questo inizio di primavera è veramente anormale.
Si passa senza fatica dal sole a picco alla pioggia, dal vento freddo alla tempesta. E non nell'arco di qualche giornata, ma direttamente nell'arco di qualche ora.

Come ieri.
Mi sveglio alla mattina ed il cielo è grigio.
A metà mattina c'è il sole, ed il tepore che si percepisce all'esterno dell'ufficio è piacevole.
Orario di pranzo: il cielo torna nuovamente grigio.
A metà pomeriggio il cielo diventa verde bottiglia e comincia a piovere che Dio la manda.
Tempo una mezz'oretta, e tempesta.
Arrivo a casa (viaggio di 15 minuti scarsi) e ha già smesso. A casa non ha praticamente piovuto. In lontananza, un cielo azzurro ed un sole splendente mi accolgono.
Ora di cena, diluvia. Tuoni fulmini e saette si abbattono sopra di noi.

Ma cosa si sono bevuti sopra le nuvole per fare tutto sto' casino?

Ah, in compenso in tutto questo casino atmosferico, ho visto una cosa che ricorderò a vita: in uno dei prati che costeggiano la strada del rientro a casa, si è abbattuto un fulmine. Scene da film: una saetta bianca colpisce il prato e partono innumerevoli scintille. Che visione!

3 appunti di viaggio:

calendula ha detto...

i fulmini sono bellissimi: quando si è ben chiusi in casa ahhahah

Chiara ha detto...

Non ti preoccupare, passerà.
E' solo la settimana di passione, la settimana santa.
Poi arriva la primavera vera!

MagicamenteMe ha detto...

se tu avessi visto il film Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo: il ladro di fulmini sapresti ESATTAMENTE cosa sta accadendo
:)
;) ;) ;)

MagicamenteMe