martedì 1 dicembre 2009

La tomba del diavolo

Siamo nel lontano 1826.
Gabriel, studente universitario di medicina, si trasferisce a Londra da una piccola cittadina di provincia. Tramite la scuola, si unirà ad un gruppo di altri ragazzi che, nel tempo libero, aiutano il signor Tyne a studiare i cadaveri.
Perchè a quel tempo, più di un secolo fa, l'unico modo per poter capire come funzionava realmente il corpo umano era sezionare ed analizzare nei minimi dettagli i cadaveri e capirne le cause del decesso.

Ma se c'era qualcuno che necessitava di persone morte da sezionare, doveva obbligatoriamente esserci anche qualcuno che, con sangue freddo e pelo sullo stomaco, scivolasse di notte nei cimiteri per procurare il materiale di studio, possibilmente ancora fresco e caldo. Quel qualcuno è Lucan, uomo senza scrupoli e senza anima, che non perderà occasione per sfruttare l'ingenuità di Gabriel fino a metterlo nei guai più seri.

Ma Gabriel non ci sta a farsi sottomettere. Reagisce, e tradisce Lucan ed il suo compare Caley, facendo uccidere il primo ed imbrogliando il secondo.
Ma nessun tradimento potrà mai essere perdonato. E la vendetta, lenta e agonizzante, non tarderà ad arrivare. 

Hai mai sentito parlare della credenza indù secondo la quale la vita non viene vissuta linearmente dall'inizio alla fine, ma è un circolo nel quale si muore soltanto per rinascere, ancora ed ancora?

PS ringrazio l'amica che mi ha donato questo libro. Era da un po' che non trovavo certi squartamenti e certi sanguinamenti!

6 appunti di viaggio:

Elisa -BS- ha detto...

:) Bene sono contenta che ti sia piaciuto!
Ora ho scoperto perchè non riuscivo a leggerlo... non è proprio il mio genere! :)

P.s. Grazie per il riassunto!

katiu ha detto...

@Grazie a te! Se vuoi poi in privato ti racconto anche la fine ;)

Chiara ha detto...

squartamenti e sanguinamenti?
è mio!
metto in wishlist!

BlackArcana ha detto...

Ma proviamolo allora ;)

Bida ha detto...

CHE TRAMA AFFASCINANTE!!!

Silvia ha detto...

Squartamenti???????

:-o