domenica 6 dicembre 2009

I glaciali Muse

Venerdì sera ennesimo (ed ahimè, ultimo) concerto della stagione.
Io e la mia prode compagna di avventure Laura siamo andate questa volta ad assistere allo spettacolo degli inglesi Muse.

Io personalmente adoro la loro musica. Il loro rock alternativo, a volte talmente duro da avere l'istinto di tapparsi le orecchie, ed a volte talmente dolce da avere i brividi per le emozioni che ne scaturiscono, mi dà la giusta energia per affrontare certi periodi .. e soprattutto mi sveglia alla mattina quando è al massimo volume in auto!



Il palco quasi centrale, tre enormi colonne ricche di luce. La musica inizia, i riflettori si accendono, e loro compaiono: come tre enormi statue sul piedistallo ecco che si presentano al pubblico, ormai in visibilio.



Nulla è lasciato al caso. I colori seguono le parole delle canzoni, i fasci luminosi battono il tempo e Dominic, Matt e Christopher sono praticamente perfetti. Non viene sbagliata una nota, nessun accordo stonato, la voce sempre praticamente perfetta.



Da Uprising a Resistance, da Supermassive Black Hole a Hysteria, da Undisclosed Desires a Starlight fino a Unnatural Selection, per concludere con Knights of Cydonia. Rock e lentezza, pogare e saltare, ascoltare meravigliati e applaudire fino allo sfinimento. Tutto come dovrebbe essere, ovvero perfetto.



Proprio così: tutto perfetto. Forse, anzi sicuramente, troppo perfetto.
Pochissimi accenni di coinvolgimento del pubblico, un saluto iniziale e quattro parole di ringraziamento alla fine. Tutto qua, nessun applauso richiesto, nessuna parola spesa a spiegare, a raccontare, a far vivere la loro emozione a noi.

Sono inglesi, glaciali, freddi, emotivamente asociali.
Ma assolutamente perfetti.

6 appunti di viaggio:

Federica ha detto...

sono inglesi e quindi zozzi direi io XD

Chiara ha detto...

eh oh...sono inglesi..
cmq ti ho pensato quando una settimana/10 gg fa hanno fatto vedere un servizio sul loro concerto non so dove qui in italia..ma non ricordavo se c'eri già stata o no.

io invece vorrei tanto andare a vedere i Foo Fighters...ma sarebbe un massacro..

sweet candy ha detto...

Che invidia! :)

MagicamenteMe ha detto...

l'ultima loro canzone mi piace tanto, ma chissà perché mi danno l'idea che siano proprio antipatici, poi magari no

MagicamenteMe

Simona ha detto...

non è propriamente il mio genere (come ben sai ^^) ma dalle foto mi è parso un bel concerto! credo che se anche non si sono messi a fare grandi discorsi l'importante è che sia arrivata la loro musica!

Bida ha detto...

Non li conosco...ma sono sicura di una cosa..I CONCERTI SONO SEMPRE UNA GRAN BELLA EMOZIONE E UNA CARICA DI ADRENALINA PURA!!!


BRAVA KATIU!!!