venerdì 9 ottobre 2009

Un nobel .. abbronzato

Per i suoi sforzi straordinari per rafforzare la diplomazia internazionale e la cooperazione tra i popoli, Barack Obama ha visto oggi assegnarsi il Nobel per la Pace.

Il più ambito premio mondiale è andato a lui, il primo Presidente nero alla Casa Bianca.

Prima di lui Kim Dae-Jung, Kofi Annan, Jimmy Carter, Shirin Ebadi, Wangari Maathai, Mohammed El Baradei, Muhammad Yunus, Al Gore e Rajendra Pachau, Martii Ahtisaari.

Solo per citare quelli degli ultimi 10 anni.

Ma questo è solo l'inizio del lavoro, un incentivo per dare sempre il massimo e sperare, veramente, in un mondo di pace.

6 appunti di viaggio:

Federica ha detto...

sinceramente io l'avrei dato ai dissidenti cinesi!
niente contro obama ma forse glielo avrei dato a fine presidenza, non ora con tante cose ancora da fare

katiu ha detto...

@Fede, concordo in pieno!
Forse era - è - un po' troppo presto per giudicare le azioni di Obama, che anche se di buone intenzioni in realtà non sono ancora terminate.

E poi forse c'era qualcuno che, al momento, meritava di più (penso ai tibetani, ai dissidenti cinesi, alle donne in Africa che lottano per la sopravvivenza .. )

calendula ha detto...

premettendo che stimo moltissimo il presidente americano, non ho trovato giusto il suo nobel per la pace, dato che ha da poco ribadito il suo grande impregno nella prosecuzione di una guerra inutile e orrenda ( e quale non lo è?) come quella in Afghanistan, non nego che sia un uomo politico molto convincente, ma mi fa un pò paura questo razzismo al contrario, ha una buona oratoria ( certo in confronto a Bush è spettacolare...ma scommetto che anche il tuo adorabile cagnolino è più interessante e intelligente di Bush) ma anche gli altri presidenti americani avevano una buona oratoria, si è mosso molto di più Clinton per la pace, e durante il suo mandato ricordo uno dei pochissimi momenti di quasi pace in Palestina, ho l'impressione che qui piovano consensi su Obama come per neutralizzare il razzismo sottocutaneo insito nella maggior parte dei bianchi, più che per reali meriti.

Silvia ha detto...

Come ha esclamato lo stesso Obama alla notizia, WOW!!!

;-)

Auryn ha detto...

mah... visto che il Nobel è giunto proprio a cavallo delle sue prese di posizione per Pechino... mi ha lasciato un po' di amaro in bocca!

MagicamenteMe ha detto...

Anche per me è un po' prematuro.
Però il problema è che o glielo davano adesso o mai più.
Poi adesso c'è pure tutto questo casino con l'Iran

MagicamenteMe