lunedì 21 settembre 2009

Incipit

Ennesimo meme sui libri. Potevo esimermi dal compilarlo? Assolutamente no!
Questa volta l'unica domanda fondamentale è questa: come cominciano i 5 libri della tua vita?

Dracula (Bram Stoker)

3 maggio, Bistrita. Lasciata Monaco alle 20.35 del 1° maggio, giunto a Vienna il mattino dopo presto; saremmo dovuti arrivare alle 6.46, ma il treno aveva un'ora di ritardo. Stando al poco che ho potuto vederne dal treno e percorrendone brevemente le strade, Budapest mi sembra una bellissima città.

Siddharta (Hermann Hesse)

Nell'ombra della casa, sulle rive soleggiate del fiume presso le barche, nell'ombra del bosco di Sal, all'ombra del fico crebbe Siddharta, il bel figlio del Brahmino, il giovane falco, insieme all'amico suo, Govinda, anch'egli figlio di Brahmino.

Il signore degli anelli (J.R.R. Tolkien)

Quando il signor Bilbo Baggins di Casa Baggins annunziò che avrebbe presto festeggiato il suo centoundicesimo compleanno con una festa sontuosissima, tutta Hobbiville si mise in agitazione. Bilbo era estramente ricco e bizzarro e, da quando sessant'anni prima era sparito di colpo per ritornare poi inaspettatamente, rappresentava la meraviglia della Contea.

Io uccido (Giorgio Faletti)

L'uomo è uno e nessuno. Porta da anni la sua faccia appiccicata alla testa e la sua ombra cucita ai piedi e ancora non è riuscito a capire quale delle due pesa di più. Qualche volta prova l'impulso irrefrenabile di staccarle e appenderle a un chiodo e restare lì, seduto a terra, come un burattino al quale una mano pietosa ha tagliato i fili.

Io sono leggenda (Richard Matheson)

Nei giorni di cielo coperto Robert Neville non era mai sicuro del tramonto del sole e capitava che loro uscissero in strada prima del suo rientro. Se fosse stato più analitico, avrebbe saputo prevedere il loro arrivo con una certa approssimazione; ma si ostinava a mantenere l'abitudine di tutta una vita di calcolare il calar delle tenebre guardando il cielo, un metodo che nelle giornate nuvolose non funzionava.

Come al solito sono molti i libri che ho lasciato sullo scaffale, ma senza ombra di dubbio questi sono quelli di cui ricordo ogni minimo particolare narrato.
Ed i vostri quali sono?

4 appunti di viaggio:

MagicamenteMe ha detto...

carino, forse a casa (dove ho i libri sotto mano) potrei anche farlo.

;)

MagicamenteMe

Francesca ha detto...

... mmmh... stavolta mi sa che passo...

lunasia ha detto...

Non c'entra per nulla col tuo post ma volevo dirti che stò facendo la dog-sitter a Lola, il cane di mia zia, per un paio di giorni. Ieri sera mentre girava per casa si è vista riflessa nei cassettoni della cucina e ha cominciato a ringhiarsi. Scusa, ma mi sei venuta in mente subito.
Etciù

katiu ha detto...

@Francy, come passi?? :)

@Luna .. ahahahahah grande Lola!!!!
E mi immagino anche la scena di te che cominci a ridere pensando a ciò che ti ho raccontato ... hihihihih grazie di tenermi nei tuoi pensieri ^__^