martedì 9 giugno 2009

Maledizioni e sfortune

Stamattina, come ogni mattina da 10 anni a questa parte, mi dirigo al lavoro.

Arrivo nel parcheggio quasi deserto, sistemo la mia auto sotto il solito albero che la terrà all'ombra per tutto il giorno, scendo prendendo borsa e chiavi e ....

"Ciao signorina bella. Dare tu me 1 euro? Io leggere mano te".


Mi guardo attorno. Davanti a me si materializzano dal nulla una ragazzina ed una bambina, la prima sui 15/16 anni, la seconda ne avrà avuti al massimo 5/6. Zingare.

"No grazie, non c'è niente da leggere nella mia mano".


In fondo è vero, a parte le righe naturali mica c'è scritto nulla di sensato.

"Dai signorina bella, io leggere mano te e tu dare me 1 euro. Perfavoooooore".

Uff, ci mancava solo questo di prima mattina.

"No guarda, non ti dò l'euro e nemmeno mi faccio leggere la mano. Via!".

Sciò, penso. Pussa via!

"Io lanciare maledizioni te allora! Tu cattiva".

Ossignur, l'ha capito anche lei?!?!

"Guarda amica, leggo libri di vampiri e stregonerie dalla mattina alla sera e le tue maledizioni mi fanno, sinceramente, un baffo".

"Ma maledizioni Rom brutte! Cattive! Io lanciare te".

"Brava brava, lancia .. ma prendi la mira ok?!?" ed intanto me ne vado tranquillamente, entrando in ufficio. Delle due ragazzine, nemmeno l'ombra per tutto il resto della giornata.

Apro le finestre, accendo i computer, sistemo due scartoffie e vado in bagno.

Esco, chiudo la porta e .... bang! Spatapam! Crash!

Un rumore allucinante proviene dal bagno. Riapro la porta e noto, con mio grande rammarico, che si è staccato lo specchio dalla parete, cadendo clamorosamente a terra e rompendosi in 57 pezzi.

Reazione? Ho cominciato a ridere come una matta da sola.

Sarà mica colpa della maledizione rom di stamattina?

Durante la giornata tutto prosegue tranquillo, nessun episodio degno di nota.

Ma stasera, mentre rientravo a casa, ad un certo punto vicino ad una curva vedo un gatto tigrato in procinto di attraversare.

Rallento, giusto per farlo passare senza bisogno di investirlo.

Lui tentenna, non capisce cosa deve fare, si guarda in giro perplesso.

Dalla siepe alle sue spalle compare il gatto suo complice, mi guarda fisso negli occhi e attraversa imperterrito.

Peccato che il complice fosse di colore nero, scuro come la notte.

Mi manca solo di versare il sale stasera a cena e poi sono a posto.

Oggi ho fatto l'amplein.

Qualcuno ne vuole un po'?

17 appunti di viaggio:

Maffy ha detto...

Mi sa che erano due sicari travestiti da ROM e inviati lì dalla tua amatissima collega!!!
E lo specchio era stato sabotato da lei per piombare su di te!

..... ma tu hai tutti i demoni esistenti che hanno annullato ogni suo tentativo......


..... ho una mente investigativa, lo sai......

Maffy ha detto...

cioè... ma come è possibile che appena invio il post nel tuo blog mi arriva il messaggio che tu hai postato nel mio????

aiuto...

Maffy ha detto...

.... ribadisco....




... HO PAURA......

laura ha detto...

Katiu.... e se la maledizione agisce ancora venerdì e non ci fa trovare i biglietti per i Muse... potevi investire questo euro però!!! ^__^

lunasia ha detto...

ma va remengo el specio e anca el gatt

Chiara ha detto...

Non ho parole.
Ma alla fine si sa che i gatti neri sono belli e basta!

katiu ha detto...

@Chiara, ho vissuto per 20 anni con un gatto nero in casa .. se non era sfiga quella!

@Luna te me fet murì dal rit!

vetsera ha detto...

Brava! No alla superstizione! Però se versassi il sale, ricorda di buttartelo dietro la spalla sinistra...;)

Lauretta 81 ha detto...

@Maffy ha ragionr secondo pure x me.. :-)
C.que una bella giornata dai!!!

Federica ha detto...

l'altr'anno al self service di gardaland mia sorella ha rovesciato un po' di sale e un nostro amico le fa subito -Buttane un pizzico dietro la spalla!
e lei l'aha fatto subito e ne ha tirata una bella manciata in testa a quello dietro ^_^

marygrace ha detto...

ho quasi paura a scriverti...mi accadrà qualcosa?
....non mi portare sfiga ti prego che già ne ho una bella e buona di sfiga davanti a me...il mio capo!!!!

Creamy ha detto...

Katiu, ma un tiè compreso di corna alle due porta-sfiga non l'hai fatto?
sul gatto nero, povera bestia gettizzata solo per il colore della pelliccia, io li adoro...infatti uno dei miei gattacci è nero!!!

per il resto il mio piccolo cresce e sicuramente si diverte nella mia pancia e non vedo l'ora di poterlo toccare a abbracciare, avere la pancia è una cosa bellissima...e con questo non voglio farti cambiare idea sui bambini ;-)

katiu ha detto...

Ila, effettivamente un bel tiè ci sarebbe stato anche bene, giusto per evitare un po' di malasorte!

Bella panciona!

calendula ha detto...

ma dai.... è stato solo un caso... e poi i gatti neri solo bellissimi....

xina ha detto...

Ahahah! Cioè io mi immagino la scena di lei che ti lancia la maledizione e tu che le dici: prendi la mira!!

ANNA ha detto...

Ehm... non era meglio dargli l'euro e pure la mano?? A volte sai mantenere i propri principi "logici" può essere controproducente, mo' non vorrei allarmarti per carità.... però fossi in te andrei in giro con qualche cornettino in tasca! Cmq... piacere di avere avuto la possibilità di conoscerti prima del trap... ops... eheheheh sono stronza lo so' piacere sono Anna e sono capitata qui dal blog di Federica! :) Ciao ;)

katiu ha detto...

Benvenuta Anna!
Mi piacciono le persone str.. ehm, dirette :) (senza offesa nè!)