venerdì 10 aprile 2009

Uniti



Oggi la nazione si fermerà.
Per qualche minuto tutto smetterà di correre, di girare, di agitarsi.

Tutto fermo, in memoria di chi ora non c'è più, di chi ora non ha più nulla se non il proprio corpo, stanco, spento, svuotato.

Tutti uniti in un'unica, enorme tragedia.

1 appunti di viaggio:

andrea ha detto...

ciao
buona pasqua
andrea