mercoledì 17 dicembre 2008

Il vangelo dei vampiri

Tutti conosciamo la storia di Cristo, morto in croce e trafitto dalla lancia di Longinus.
Tutti conosciamo anche la storia del Sacro Graal, che si dice essere la coppa usata durante la cena, l'ultima cena.
E tutti conosciamo anche Maria Maddalena, ne conosciamo la vita precedente e le azioni successive all'incontro con Cristo.

Ma se tutto ciò che noi conosciamo fosse, in realtà, solo una parte della verità?

Stacchiamoci un attimo dai collegamenti religiosi, ed immaginiamo Gesù sposato a Maddalena. Immaginiamo anche che Caiafa, il giudice che condannò Cristo a morte, in realtà lo fece per paura: paura che al mondo potesse esistere qualcuno più potente di lui. E che, proprio per questa paura, divenne ossessivo al punto tale da volere a tutti i costi bere il sangue di Cristo, per diventare egli stesso potente ed immortale.

E se Maddalena fosse scappata in Francia, portando in grembo il figlio di Gesù? Allora sì la storia diverrebbe immortale, in quanto Caiafa non si lascerebbe scappare per nessuna cosa al mondo la possibilità di raggiungere il suo obiettivo.

"Le parole Santo Graal sono semplicemente quelle che ci sono divenute familiari. Queste parole sono in realtà un misto delle arcaiche versioni francesi ed inglesi dell'opera del XV secolo di Thomas Mallory sulla leggenda di Artù, dei Cavalieri della Tavola Rotonda e della loro ricerca del Graal, che in origine veniva chiamato Sankgreal, da Sang Raal: sangue reale" disse Longinus.

Ed ecco che la storia ha inizio.

Nell'arco dei millenni Caiafa, il Primus Malus, ovvero il vampiro più potente che possa esistere, tramite i suoi seguaci, i suoi servi, i suoi adoratori e i suoi servitori, rincorre per ogni parte del mondo il Graal.

Contemporaneamente, la casta guidata dai Longinus, ovvero i successori del militare romano che trafisse il petto di Cristo, cerca di proteggere il Graal stesso da ogni attacco.

Riusciranno Helen e Nate, i due nuovi combattenti, ad impedire che il Primus Malus raggiunga l'obiettivo?

Riusciranno ad impedirne la vittoria, e a rinchiuderlo nuovamente nella sua tomba millenaria, sotto la luce del sole?

"La verità germoglia alla luce, l'inganno nell'ombra, mie cari Custodes".

8 appunti di viaggio:

Silvia ha detto...

Perbacco! Ma i Volturi che ne pensano dell'egemonia di questo Primus Malus????

;-)

PS: secondo me l'occhio viola è BELLISSIMO!!!!!! Hai fatto bene a ristabilirlo!!!!

;-)

katiu ha detto...

ahahahahah speriamo non lo venga a sapere Aro, altrimenti ti immagini che guerra ne verrebbe fuori?!?!

Grazie per "l'occhio" .. per un po' mi sa che rimarrà questo :)

Silvia ha detto...

Già!!!! Credo che nemmeno a Caius farebbe troppo piacere...

Scatenerebbero una guerra peggiore di quella che hanno scatenato al tempo dei bambini immortali...

;-)

W l'occhio viola!!!!

Maffy ha detto...

...questo mi ispira...

Luana ha detto...

Deve essere bello questo.....da quando ho letto "il Codice Da vinci" sono convinta che Gesù e Maddalena fossero una coppia stabile, se marito e moglie non so, comunque condividevano il letto...la chiesa ci racconta solo fandonie.

Buona serata :)

P.S: confermo l'occhio viola è bellissimo :)

paola73 ha detto...

Ciao Katiu,passo per farti gli auguri di Buone feste.
Ho riceuto ieri i libri, da questa sera sarò immersa in una nuova avventura!
Ci sentiamo nell'anno nuovo.
Paola

katiu ha detto...

Buone Feste anche a te Paola!
Saranno sicuramente buone, visto che le passerai in compagnia della tua famiglia e di Twilight :))
Buona lettura!

lunasia ha detto...

ehm...sono un pò in difficoltà...come si augura felice Natale in vampiresco? Ma poi, gli amanti dei vampiri si augurano un felice Natale? Facciamo così, tanti auguri per quel che vuoi, ok?