lunedì 10 novembre 2008

Che sbattimento!

Fuori la luna è alta nel cielo, le stelle brillano e le nuvole si sono nascoste, il vento le ha fatte viaggiare lontane da noi.Stasera le persone si incontrano, escono, bevono, si conoscono, chiacchierano, si amalgamano e sognano sperando.Il mio moroso è in piscina, nuota, nuota. Rana, farfalla, libero, delfino. Li proverà un po' tutti, e si vanterà poi di aver fatto infinite vasche sotto lo sguardo vigile dell'insegnante.

E per far passare tranquillamente la serata, cosa c'è di meglio se non mettersi a cucinare?

Tranquille, tranquilli, non avete sbagliato blog. Non sono impazzita in un solo colpo, non ho dato fuori di matto e tanto meno non mi scolata una bottiglia di vodka. Sono sempre io, quella che odia, in tutti modi, cucinare. Ma mercoledì ho una cena tra amici ed amiche, e mi è stato dato l'arduo compito di preparare la crema ai peperoni per accompagnare l'arrosto.

Questi gli ingredienti:

- 5 peperoni dello stesso colore
- 1 cipolla rossa
- 1 spicchio d'aglio
- 1 confezione di acciughe sott'olio (sgocciolate devono essere circa 200 gr.)
- burro
- sale
- olio

Bisogna cuocere i peperoni nel forno in modo tale da sbollentarli e, una volta raffreddati, sbucciarli ed eliminare tutti i semi interni.
Nel frattempo bisogna far rosolare la cipolla in una pentola con olio e una noce di burro. Una volta dorata la cipolla, aggiungere le acciughe precedentemente lavate, diliscate e tagliate a pezzetti. Cuocere a fuoco basso finchè le acciughe non si sciolgono.
Aggiungere alla cottura i peperoni tagliati a pezzetti. Aggiungere un po' di sale e, quando il composto è cotto, frullarlo per renderlo cremoso.



Lasciare raffreddare la crema e servirla con qualche fogliolina di prezzemolo.


La crema ai peperoni è buonissima. Ottima per accompagnare arrosti, bolliti, pollo al vapore, carne ai ferri.
Detto fra noi? Sarà anche buona, ma che sbattimento farla! Sono stanchissima!

10 appunti di viaggio:

sweet candy ha detto...

Non vedo l'ora di assaggiarla!!! :)

silvia78 ha detto...

Ciao Katiu!
Dev'essere buona questa ricetta! La proverò su un bel piatto di pennette, con un pò di peperoncino e ricotta salata :-)

Katiu ha detto...

SILVIA!! Una volta l'ho provata anche io sulla pasta ... una bontà!
Provala, mi farai sapere poi :)

Maffy ha detto...

no Katiu, no....
non ti lasciare convincere da tutti questi discepoli della Clerici o di Vissani....

rimani tra di noi, cioè tra coloro che considerano il fornello come un oggetto sconosciuto con le istruzioni in giapponese, il frigorifero come una alternativa alla farmacia, mestoli e padelle come strumenti chirurgici...

firmato: una che sa usare solo il cavatappi....

Katiu ha detto...

Maffy tranquilla.
Ho cominciato e anche già finito il viaggio nel mondo dei fornelli.

Usi il cavatappi? Servirebbe anche a me, visto che ieri, facendo la spesa, oltre ai peperoni mi sono anche comprata 2 - dico 2 - bottiglie di Dolcetto ^__^

Maffy ha detto...

uso il cavatappi professionale, come una vera somellier...
poi però cado nell'utilizzo del bicchiere... non faccio l'assaggino, il risciaquino in bocca come gli intenditori... mi faccio un vero e proprio "goto de vin"...

Maffy ha detto...

ops... mi è scappato l'errorino grammaticale...

pensare al vino mi fa già straparlare....

Katiu ha detto...

Maffy sei fuori come una bottiglia di vino al fresco sul balcone!!!

Mi fai troppo ridere!!!

xina ha detto...

Katiu.....non hai idea della voglia che ho di rivederti domani!!!!

^________________^

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Grazie mille di essere passata da me e per le belle parole, sono davvero grato.
Non so cos'è ma solo guardando le foto mi viene subito l'acqua in gola.... poi, è il mio compleanno.