lunedì 27 ottobre 2008

Sir Richard e il drago briochato

C'era una volta, nella lontana Augusta Taurinorum, un giovane mago guerriero.
Accanto a lui c'erano sempre i suoi fidi compari: il paggio Albert, il giullare di corte, sempre pronto a risollevare il morale dei guerrieri dopo una sconfitta; il consigliere Lucas, uomo saggio e dispensatore di suggerimenti e buone novelle; Sir Emanuel, esperto navigatore, conoscitore dei mondi più lontani; Lady Lucy, l'unica donzella del gruppo, dotata di poteri di guarigione e sopportazione.

La vita di Sir Richard scorreva lentamente e beatamente, tra la creazione di nuovi intrugli, lo studio di nuovi incantesimi, gli allenamenti di scherma e frequenti pranzi ridarecci. Nessuno, nemmeno i suoi compagni, si sarebbe aspettato quello che, di lì a poco, avrebbe sconvolto la pace della cittadina di Augusta Taurinorum.
Un drago, un enorme drago, nascosto fino a quel momento tra le montagne che circondano Bergomum, puntava dritto verso le case dei nostri amici. La sua grandezza era impressionante, le sue ali erano imponenti e dalla sua bocca uscivano lunghe lingue di fuoco. Era arrabbiato il drago, era invidioso. Non poteva permettere che, lontano dal suo nido, si facesse festa ogni giorno solare dell'anno, e che ogni notte musica, risa e gioia disturbassero il suo sonno. No, non poteva permetterlo.

Ma il drago dagli occhi infuocati non aveva tenuto in considerazione che il capo del villaggio, Sir Richard, non era un guerriero qualunque. Studiato il problema, analizzati i dati a suo vantaggio e i parametri a loro svantaggio, trovò la soluzione in un batter d'occhio.
Coda di mandragola, occhio di serpente, lingua di rospo, pelo di topo e unghia spezzata di cameriera. Unì tutti gli ingredienti, inventò la sua nuova pozione e attese l'arrivo del drago.

Eccolo, con le ali spiegate al vento, dirigersi diretto verso il Colle della Maddalena. Sir Richard, a cavallo del suo destriero, gli corre incontro, lo dribbla, riesce a sorprenderlo ed a gettargli, tra le squame della pelle, la pozione appena creata.

Puf!

Il drago, in men che non si dica, era sparito. Non c'era traccia, svanito, scomparso dalla faccia della terra. Sir Richard era riuscito nel suo intento: trasformare il drago nemico in un'enorme briosche alla crema di cioccolato.

E aiutandosi con la sua spada dai mille poteri, divise il drago a fettine e lo divise con i suoi compari e i suoi concittadini, rendendo Augusta Taurinorum una città più dolce e felice.

Sir Richard e Lady Lucy durante la divisione del drago briochato

17 appunti di viaggio:

sweet candy ha detto...

Uahahahahah...
Anch'io una fettina!!!

Silvia ha detto...

Che bella storia!!!!!! Complimenti a Sir Richard, eroe senza macchia e senza paura!!!!!

Che forza la foto!!!!!

;-)

Maffy ha detto...

...vedi che ho ragione ad aver paura...

Colei che... ha detto...

La brioche è formidabile!
Povero drago, però... :P

(E grazie di essere passata! Ciao!)

Clorophilla ha detto...

Gnammmmm!!!!!Favola con lieto e golosissimo finale...Baci (psss grazie per i dolcissimi passaggi per restare in tema!)

Maurizio ha detto...

povero drago

IVY ha detto...

Fantastica storia Katiu .... ma la brioches ... sarei capace di mangiarmela tutta da sola! Ho paura di sì che ne sarei capace!
CHE SBUDRA!

calendula / trattalia ha detto...

la storia è bellissima, la brioche è GIGANTESCA.... e la foto è varamente bella.... sei tu nella foto? azzz sei veramente bella...

Katiu ha detto...

CALENDULA no no non sono io ^__^ La ragazza della foto è una collega di Ricky, il mio moroso. La brioche l'aveva portata in ufficio per "sfamare" i colleghi :-)

Federica ha detto...

che ridere!!!!!!!!!!!!!!

Bida ha detto...

ALLA FACCIA DELLA BRIOSCINA!!!

BRAVO RIKY!!!

Edinoia ha detto...

uella! hai rinnovato la facciata... bello!

Maffy ha detto...

bello il nuovo look...
brava

Katiu ha detto...

Sono contornata da persone che vogliono cambiare qualcosa di sè stesse. Loro si tagliano i capelli, io cambio look ^__^

Creamy ha detto...

tu cambi il blog, perchè i capelli già li hai tagliati!!!
mi piace, certo l'occhio lacrima un pò ma ci farò l'abitudine...
ciao bella!

Katiu ha detto...

Vero Ila, io ai capelli ho già dato un bel taglio tempo fa!
Tranquilla, sto ancora valutando se mi piace oppure no, se i colori ci azzeccano oppure se devono essere cambiati .. accetto consigli sai?
Ciao bella!

Silvia ha detto...

Complimenti per il nuovo template: mi piace tantissimo!!!!

;-)

PS: oggi finalmente è uscito Breaking Dawn!!!!! Ho anche visto il trailer di Twilight: è fantastico!!!!

;-)