giovedì 16 ottobre 2008

Odi et amo

Io so che, a volte (come direbbe il mio moroso, forse nemmeno quando dormo), posso sembrare dolce, carina, simpatica, tranquilla, riservata, gentile, cordiale, affabile e moderata.
Ma una cosa non sapete di me: non pestatemi i piedi. Non fatemi passare per la deficiente di turno e soprattutto non addossatemi colpe che non ho. In questi casi, dire che divento una bestia inferocita assetata di sangue, è decisamente poco.

Ma si sa, nella vita e nel mondo non siamo tutti uguali. Cento teste e cento idee diverse. Ma io so, ho avuto oggi la certezza, che non è detto che dentro una testa ci siano delle idee. Semplicemente per il fatto che non è detto che dentro una testa ci sia un cervello. Punto.

Può capitare a tutti nella vita di sbagliare, di commettere un errore. L'importante è accorgersene, assumersene le responsabilità e rimboccarsi le maniche per risolvere la situazione. Questo è quello che di norma dovrebbe accadere.
Poi ci sono le volte in cui uno sbaglia e piuttosto che fare un mea culpa preferisce dire che "Ma non sono più io il responsabile qua dentro".

Ma vieni a dirmelo in faccia, che ti raddrizzo quel sorriso ebete con il mio crick portatile! Vieni a dirmelo in faccia, tu che te ne freghi altamente di tutto e preferisci fare il Ponzio Pilato della situazione e lavartene le mani.

Se mi aveste visto oggi, vi saresti spaventati. Ero diventata un Conte Dracula in gonnella, pronta a saltare alla gola del mio nemico.

Perchè posso essere dolce, carina, simpatica, tranquilla, riservata, gentile, cordiale, affabile e moderata. Ma non pestatemi i piedi, o ve ne pentirete.

8 appunti di viaggio:

Federica ha detto...

oh oh... paura!

IVY ha detto...

Katiu, quando ce vò ce vò!
EVVAI Contessa Draculessa!
Spero di non pestarti mai i piedi per sbaglio! Il crick fa mimi sulla testa! ^__^

laura ha detto...

Mamma mia!! Che ti hanno fatto??!!
Hai tutta la mia solidarietà. Pochi giorni fa è toccato a me fare pubblica ammenda per un errore che aveva scatenato un putiferio (assolutamente sproporzionato e fuori luogo).. ne abbiamo già discusso sul momento ricordi? beh alla fine ho scoperto che non era poi nemmeno colpa mia!Non ti dico che è successo.. se conti che è anche "quella settimana lì" in cui le donne sono particolarmente aggressive.. puoi immaginare?! Per fortuna a me passa in fretta, però per lo meno adesso ho tolto qualche sassolino dalle scarpe.. ;-)

Bida ha detto...

HAI FATTO BENISSIMO A IMBESTIALIRTI CARISSIMA KATIU!!
GRANDE!!!
MI SAREBBE PIACIUTO VEDERTI!!
E SOTTOLINEO VEDERTI...
NON MI AUGURO DI DOVERTI "SUBIRE"!!!
MIMI AHIA CRIK!!!

UN MIO AMICO DI SARONNO TI DIREBBE STO PROPVERBIO:
CEN Cò...CEN CRAP...
CEN CUI...DUECENT CIAP!!!

Clorophilla ha detto...

Caspita!!!!Anch'io ho "qualcuno" a cui vorrei letteralmente saltare addosso e non per libido ma per restituirgli il male che mi ha fatto ultimamente, dovevo cogliere l'attimo perchè si è defilato prima che Dott. Jackill diventasse Mr Hyde!Respiro profondo e ...cara godiamoci il week end!Baci.

Silvia ha detto...

Brava! Chi ci fa dei soprusi e poi pensa di fare il vago, credendo di passarla liscia... Deve capire che non può farlo!! E se questo vuol dire diventare un conte Dracula in gonnella, beh, è più che lecito!!!! Ma cosa ti hanno fatto??? Hai fatto bene a reagire!!!

Buon week end!!!

:-))

calendula / trattalia ha detto...

bello!! dico solo che avrei voluto essere li... caspita però avrei voluto essere lì come harr potter quando entra nel pensatoio di Silente hai presente? hahahah

Barbara ha detto...

adesso ho capito perchè in questi giorni le 5 donne continuavano a parlare del tuo crick....:-)