giovedì 25 settembre 2008

Senza parole

Sono senza parole. Ogni volta mi stupisco di come l'Italia possa diventare immensamente piccola in pochissimo tempo.

Ieri sera, in terra bergamasca, si è svolta l'ennesima cena a conferma di ciò che ho appena detto.

Intorno allo stesso tavolo Napoli, Bolzano, Bergamo, Brescia, Torino e Milano hanno stretto amicizia, a suon di pizza e birra (ok, per qualcuno era birra e gazzosa!).

 
Da sinistra: Daniela, Paola, Massimo, Eleonora, Clara, Lisa, Riccardo, Alfonso, Barbara, Marina, io, Silvia e Ivana.

Siamo sicuri che serva un navigatore satellitare in auto per girare il nostro paese? Credo di no. Anzi, sono ormai convinta che per girare l'Italia ora basti un tavolo, una pizza e un buon dolce!

5 appunti di viaggio:

Bida ha detto...

BELLISSIMO COME SEMPRE!!!
ENCANTADA!!!!


MIRKO...CI MANCAVI SOLO TU..ANCHE SE NON SEI UN BLOGGHER DI PAOLETTA!!

BUONA GIORNATA A TUTTI!!!

E' VENERDI'...BELLISSIMO!!!

Katiu ha detto...

Dani ok, vedremo di organizzare la prossima pizzata dalle parti di Crema, dopo le ore 21... così magari riesce ad unirsi anche lui ok?

Bida ha detto...

OKEISSIMO!!!!

magari prima che scendano i FAMOSI MURI BIANCHI, che comunemente chiamiamo NEBBIA L'INFAME!!

Katiu ha detto...

Tranquilla, i muri bianchi sono miei amici, e ormai la Punto Rossa sa la strada a memoria ^__^

Bida ha detto...

io TAAAANTA paura dei muri bianchi!!!

BIANCHI...heheheheheheheheee...