lunedì 28 luglio 2008

Museo di anatomia

Certo che, a pensarci bene, nel nostro paese ce ne sono di musei strani, luoghi seminascosti agli occhi di tutti, conosciuti da pochi eletti o da chi, come me, vaga su internet alla disperata ricerca di qualcosa di particolare da visitare.

Ecco, sabato pomeriggio assieme ai miei compari d'avventura ho visitato uno di questi luoghi: il Museo di Anatomia Umana dell'Università di Torino.



E' un posto strano, in cui un vago alone di mistero permane in tutta la sala. Si passeggia tra vetrine originarie dell'800 contenenti teschi, cervelli conservati a secco, mummie sudamericane, scheletri e avambracci conservati in formalina.

Viene spiegata la crescita del feto all'interno del grembo materno, oppure vengono mostrate le prime statue di cera dette "degli scorticati", ovvero rappresentanti uomini senza pelle per far risaltare i muscoli, o il sistema circolatorio, o il sistema nervoso.

C'è lo scheletro del direttore dell'Istituto Anatomico di Torino, il dottor Carlo Giacomini, perfettamente conservato con tanto di cervello, rene e fegato.

Ma c'è una cosa che a tutti, a chi più e a chi meno, ha fatto un po' ... impressione. C'era una cosa che ha fatto pensare, meditare, rimuginare, sia me che i miei compagni di viaggio. Era rappresentata, in una teca all'inizio del museo, la crescita del feto nell'arco dei suoi 9 mesi di vita all'interno della madre. Non una rappresentazione grafica, o delle statue di cera che ne riproducessero le fattezze. No. Erano esposti in ordine di grandezza 9 scheletri. Dal primo al nono mese di gravidanza. La cosa impressionante? Il loro sguardo, se di sguardo si può parlare. Il teschio in nessuno di questi scheletri era completo, ma osservare le loro orbite, scure, nere, profonde .. beh, ha messo addosso un po' di brividi.

Alla fine di questa visita abbiamo controllato l'ora, ci siamo guardati negli occhi, abbiamo ascoltato i nostri stomaci e siamo andati a cena!

10 appunti di viaggio:

IVY ha detto...

Ma che bello Katiu organizzate sempre delle gite molto interessanti in quel di TO dev'essere proprio una città fantastica!
Ricky volevo mandarti un caro saluto ... appena possibile verremo a trovarti con tutta la famiglia!

ric_da_inf ha detto...

Grazie Ivy.

Katiu ha sempre una mente vulcanica, non sono io a dovertelo dire!

Quando volete venire, Katiu e' molto brava anche come Cicerone, solo che deve prepararsi la lezione.. quindi avvertiteci con un po' di preavviso!

Maledetta TelecomItalia! Domani ho l'appuntamento con un tecnico a casa mia!

Katiu ha detto...

ehehehe mente vulcanica ma soprattutto ..... io ho internet che funziona !!!!

Bida ha detto...

Cara Katiu,
ORA...NE HO LA CERTEZZA:
TA SET PROPE FO DE CO!!!!!
(traduzione per i non parlanti bergamasco=sei proprio fuori di testa!!e per i non comprendenti andare alla pagina 777 del Vs PC)

FO DE CO...in bene naturalmente!!!

Devo dire che questo museo l'avrei visto volentieri anch'io!
BRAVA!!! BELLISSIMO!!!

IVY ha detto...

Ok Ricky avvertiremo un tot prima così la nostra cara Katiu ci porterà a destra e manca a vedere cose e in ristorantini belli belli dove poterci rifocillare!

Katiu ha detto...

Ivy il ristorantino l'ho già in mente!! E' l'unica cosa sicura ^__^

ric_da_inf ha detto...

trattoria della posta ?

Katiu ha detto...

Bravo Ricky, vedo che mi conosci bene ^__^

IVY ha detto...

siete troppo forti voi due! Fantastici!

ric_da_inf ha detto...

Fantastica e' la mia dolce meta' ...
(per questo sono 50 euro)!

Ed internet riprese a funzionare!!!!

http://darkstar.no-ip.biz/