venerdì 28 marzo 2008

Il Mondo Emerso

Le Cronache del Mondo Emerso.
Le Guerre del Mondo Emerso.

Nihal e Dubhe. Due ragazze all'apparenza normali, in un mondo fantastico, con personaggi fantastici.

La prima è una mezz'elfa, orecchie a punta, occhi viola, spada di cristallo nero sempre al proprio fianco. L'unica superstite della sua stirpe. Una guerriera.

Nihal

L'altra è un'umana, lunghi capelli scuri, occhi neri come pozzi, pugnale sempre in tasca, cappuccio calato in testa. Marchiata a vita da un sigillo maledetto, costretta a vivere spalla a spalla con la Bestia. Un'assassina.

Dubhe

In comune quasi nulla, in realtà tutto.
Un mondo, il Mondo Emerso, da salvare. Una guerra da fermare, delle persone amate da aiutare.
Sennar, il mago, innamorato fin dalla prima pagina di Nihal.
Learco, il figlio di un Re che del Mondo Emerso vuole tutto, che ne vuole la morte, che ne vuole il potere.
Ido, gnomo guerriero, e il suo fidato drago. Per le due ragazze un padre, un mentore, un maestro.
Theana, Soana, il Maestro, Dohor.

Una storia che all'inizio parte piano, quasi in sordina, tranquilla. Per poi esplodere in una guerra continua, in uno sterminio di cadaveri, in un crescendo di morte. Come la Bestia, che attanaglia Dubhe e il suo cuore, la sua anima. Come il Talismano, che imprigiona Nihal, allontanandola dall'amore di una vita.

Tutto questo per salvare il mondo, per salvare loro stesse. Per far vincere la pace, per far sorgere nuovamente il sole su una terra dove l'oscurità l'aveva fatta padrona.

Ma ne è valsa veramente la pena? E' servito sacrificare la propria vita per questo?

"La vita è un ciclo, c'è il tempo del dolore, e poi ci sarà il tempo della gioia, e poi ancora verrà la sofferenza, in un cerchio eterno che costituisce l'essenza di tutte le cose. Ebbene, ora è tempo di rallegrarsi, di godere di questi attimi di felicità, di custodirli, di tenerli vivi. Non dimentichiamoci della gioia di questo giorno. Sarà questo ricordo ad aiutarci quando sarà di nuovo tempo di combattere per la pace".

E' un libro fantasy, quindi pieno di maghi, di draghi, di castelli, di gnomi e di orchi. Ma anche ricco di morte, di guerre, di amore e di speranza. La speranza di un mondo di pace. Non è poi quello che vogliamo anche noi??

Qui il sito dell'autrice, Licia Troisi, una ragazza italiana in un mondo, quello fantasy, dominato dagli inglesi e dagli americani. Una ragazza determinata che, come le sue protagoniste, è riuscita a crearsi il suo angolo di pace.

2 appunti di viaggio:

Tentativoironico ha detto...

Ti faccio i complimenti per come scrivi.
Penso che leggerò questo libro.
Se vuoi quando vieni a Torino possiamo vederci qualche volta, un aperitivo per esempio.
Ciao.

Katiu ha detto...

Alberto!!! Qual buon vento ti porta da queste parti?

Grazie per il complimento!!

Non mancherò di organizzare una pizzata intima tra "noi" torinesi, lascia passare il periodo allergia/comunioni/cresime e poi ... a noi due ^__^