giovedì 28 febbraio 2008

Amicizia : atto primo !

Mi ero detta che avrei aperto un blog al compimento dei miei 30 anni, ovvero tra qualche mese. 30 anni sono una tappa importante, fondamentale nella vita di una persona, credo forse più dei 18, dei 20. Si cambia, si diventa grandi, si entra nei famigerati "enta", e tutti ti considerano ormai una persona adulta e con un bagaglio di esperienze alle spalle che ti porterai finchè puoi nello zaino della vita.

Ecco appunto, mi ero detta che lo avrei aperto tra qualche mese. Invece mi ritrovo qua, di giovedì sera di un non ben identificato mese invernale, a scrivere. Si perchè in questi giorni mi sono successe cose, ho provato emozioni che credevo ormai assopite, e non sapevo come comunicarle, come far si che anche altre persone gioissero come ho gioito io.

L'amicizia, quella con la A maiuscola, è entrata nuovamente a far parte della mia vita. Per carità, non è che non abbia amici, anzi. Meo, Laura, Luca, sono tra le persone che credo si possano considerare veri amici, quelle persone con cui ridi, scherzi, ti confidi, senza ombre e senza paure. Ma a volte l'amicizia, quella vera, gioca scherzi strani, fa giri attorno al mondo della tua vita e poi si ripresenta senza avvisare.

Tempo fa avevo un amico, uno di quelli che ogni tanto frequenti, che ogni tanto vedi, uno di quelli con cui esci alla sera a bere qualcosa. Ci siamo conosciuti credo .... 15 anni fa .... e di strada insieme ne abbiamo fatta, a volte più vicini e a volte più lontani, ma sempre comunque in contatto. Poi, si sa com'è la vita, ognuno prende la sua strada, si cresce, ci si allontana. Vuoi il lavoro, vuoi l'amore, vuoi le passioni, mischia il tutto insieme e troverai la risposta del perchè a volte le persone si allontanano. Ma alla fine il mondo gira, e le cose tornano sempre al punto di partenza, un po' come durante una partita di Monopoli dove tutti, bene o male, devono ripassare dal via.

Questo mio amico mi ha detto che "forse prima non era il momento giusto, ora lo è". Credo, come ho detto anche a lui, che non ci sia un momento giusto e un momento sbagliato, un momento corretto e uno no. Credo semplicemente che siano le persone, il loro stato d'animo e le loro sensazioni del momento, a far si che un momento si veda bello o brutto, giusto o sbagliato. Fortuna vuole che il momento giusto lo abbiamo visto, entrambi, nello stesso momento.

E ora ho ritrovato un'amicizia, una di quelle con la A maiuscola. Un po' come si dice per l'amore, c'è quello che ti rimane dentro come un ricordo e quello che ti accompagnerà per la vita. Ecco, credo che ora lui sia uno di quelli che mi accompagnerà per la vita. E' stato bello ritrovarsi, parlare di cose come non abbiamo mai fatto prima, confidarci emozioni e sensazioni come se il tempo si fosse fermato, e ci fosse spazio solo per noi.

E' una sensazione strana, trovarmi qua davanti ad una scrivania, i Negramaro nelle cuffie, e scrivere. Scrivere di un'Amicizia che mi ha toccato il cuore. Ma lo faccio perchè è il cuore che me lo chiede. Perchè vorrei che il mio Amico sapesse che ora, anche se involontariamente, mi ha reso una persona più ricca e più felice.

Grazie di cuore, Mirko.

Katiu e Mirko

5 appunti di viaggio:

Maurizio ha detto...

ogni volta che mi nomini mi devi pagare i diritti d'autore

Anonimo ha detto...

...che dire!!! Intanto grazie a te..per quello che hai scritto e non solo!!! In effetti anch'io credo che il momento ce lo si crei...vedendo le cose per come sono, vivendo le situazioni in modo diverso, crescendo, maturando...ma questa è la vita..ecco perchè parlo di momenti..perchè 10 anni fa eravamo diversi, le situazioni erano diverse, le nostre vite pure...
Ora invece sono cambiate un sacco di cose..alcune sono migliorate..altre, ahimè, son peggiorate...di buono, anzi ottimo, c'è che questa è sicuramente un'amicizia più vera di molte altre..perchè non sboccia per comodità o per qualche avvenimento nefasto (purtroppo a volte ci si rivede solo in quelle occasioni!)...semplicemente nasce perchè questo è il momento...e probabilmente anche se non ci si dovesse rivedere per molto tempo niente cambierebbe..credo siano strade di non ritorno...una volta intraprese non si torna indietro...
Tutto questo lo scrivo nella speranza che, per tutti quelli che leggono, sia chiaro che abbiamo una vita sentimentale ben definita...non si sta cercando qualcuno con cui "fare coppia"..fortunatamente quello c'è già..è amicizia pura e semplice...nonostante non abbia mai creduto che tra uomo e donna potesse nascere una cosa simile..bhè..almeno in questo caso mi debbo ricredere!!! Ed è bello potersi ricredere!!
Quindi concludo..grazie a te per la disponibilità e per quest'amicizia sincera..e auguro di cuore a tutti di poter scoprire/riscoprire persone disposte a viversi così..spontaneamente e liberamente..nonostante le differenze, le distanze...

Un abbraccio!!

Ciao Katiu.

Mirko

Katiu ha detto...

Caro Mirko, che dire .. l'Amicizia a volte porta delle belle sorprese! Io credo nell'amicizia tra uomo e donna, così come credo anche che una persona prima vista come "uomo" ora, crescendo cambiando maturando, si possa vedere come "amico". Ed è anche perfettamente vero che ora non importa se ci vediamo tutti i giorni e se dovessero passare settimane prima di rivedersi: so che tu ci sarai, come io ci sarò per te. Punto. Al di là dei pensieri, al di là dei sentimenti, al di là delle brutte o belle giornate, noi saremo al ns posto, pronti a ritrovarci.

Chiarella ha detto...

Ma questo è il tuo primissimo post!
(son curiosa, eh!)
Non avevo mai letto così indietro nel tuo blog.

acquerello attimo ha detto...

... Un post toccante, sai? :) Anch'io ho amici così, quelli speciali, con la A maiuscola e capisco perfettamente il sentimento che hai raccontato qui, che ti lega a questo amico. Mi ha fatto piacere leggere il tuo inizio :)